Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2017

Se sei un professionista oppure un operatore culturale, risiedi a San Cesario di Lecce e vuoi regalare parte del tuo tempo libero in uno STUDIO ASSOCIATO PER IL PROGETTO DEL PAESE PIU’ BELLO DEL MONDO contattami.

Immagine
Uno studio professionale associato per progettare San Cesario di Lecce
Ci sono persone provenienti dalla vicina Lecce e da altre parti d’Italia che sono diventate abitanti del paese più bello del Mondo. Io mi rivolgo a voi tutte e a voi tutti affinché si realizzi l’intuizione di Franco Arminio che da rivoluzionario vuole “sfasciare le barricate della desolazione in cui si stanno chiudendo i nostri paesi”.
Un’immagine poetica molto forte quella delle barricate di desolazione che richiama tutti a fare qualcosa per contrastare la condizione di rovina, abbandono, squallore, senza apparente possibilità di ripresa ed invertire la rotta per giungere finalmente a uno sviluppo sostenibile.
Nella Città per i professionisti e le persone del Mondo della cultura è difficile trovare le ragioni per stare assieme in uno STUDIO PROFESSIONALE ASSOCIATO che progetti lo stare assieme da cittadini in una Comunità a misura d’uomo. Quello che in Città è in - possibile diventa possibile in un paese e soprat…

San Cesario di Lecce, Piazza XX Settembre 1952 ed Cerundolo

Immagine

I mercatini di Natale del paese più bello del Mondo

Immagine
Mi ha fatto piacere ricevere questo messaggio. Mi ha fatto piacere perché siamo in clima di festa. C’è il mese di dicembre, la pioggia, il freddo, l’aria frizzante del Natale e questo messaggio. Non sarà molto ma per me è abbastanza. La nostra piccola Comunità ha bisogno, direi quasi che ha la necessità, di trovare un luogo, uno spazio in cui trascorrere serenamente questi tempi. Un luogo che può essere anche un non luogo, una possibilità che ognuno coltiva in fondo al cuore, un anelito, un sentimento che possa favorire la convivenza pacifica tra tutti noi. Questa idea dei Mercatini è quel luogo che i giovani hanno messo su con semplicità, con sobrietà e delicatezza, come il tono del messaggio che mi è giunto. Delicatezza, perché siamo tutti in un equilibrio precario che regge grazie al rispetto, ai sorrisi e agli abbracci. Un grande abbraccio che coinvolga tutti, questa è la suggestione che giunge dai mercatini di Natale. Una pacca sulla spalla del nostro vecchio paese pieno di sto…