Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2017

COPPA DELL'AMICIZIA. FINALE 28 MAGGIO 2017

Immagine
COPPA DELL'AMICIZIA. FINALE 28 MAGGIO
Finalissima tra LIBERTY SAN CESARIO e CASTROMEDIANO.
I Ragazzi di calcio a 7 hanno cosi' guadagnato l'accesso alla finale dopo un anno di sacrifici.
I ragazzi che per un anno intero si sono autofinanziati per l'acquisto del completo e spesso hanno dovuto pagare i campi di gioco...hanno finalmente con soddisfazione realizzato il sogno più grande : giocare una finale tra amici . LA COPPA È STATA MESSA IN PALIO DAL PARRUCCHIERE VITO PELLEGRINO CHE COME SEMPRE È LA PRIMA PERSONA A PARTECIPARE A FATTI SOCIALI SPECIE QUANDO IN CAUSA ...CI SONO I RAGAZZI. RICORDIAMO A TUTTI CHE IL SOLO SCOPO DI AIUTARE QUESTI Giovanotti È QUELLO DI FAR FARE LORO AGGREGAZIONE E AMICIZIA. L'UNICA VERA MEDICINA PER UNA SOCIETÀ MIGLIORE.
LA LIBERTY SAN CESARIO CEDE IL PASSO IN FINALE AL CASTROMEDIANO DOPO UNA BELLA ANNATA DI VITTORIE E SODDISFAZIONI. LA "COPPA DELL'AMICIZIA" ha vinto da sola ..aggregando tanti ragazzi di San Cesario,Lequile,…

Appello ai candidati Sindaci per non dimenticare

Immagine
Rischiamo di dimenticare perché la memoria umana è fatta in modo tale che ricorda solo quello che è avvenuto negli ultimi vent’anni. Avviene così con gli eventi atmosferici ed accade anche con gli uomini. Ecco perché c’è una materia fatta apposta per non dimenticare che si studia anche a scuola, mi riferisco allo studio della storia. Mia figlia mi chiese qualche anno fa a che servisse studiare la storia. Io le risposi semplicemente “per non dimenticare”. Questo il senso di questo mio intervento. E’ giunto il tempo di non dimenticare uomini e donne che diedero il loro contributo alla crescita del nostro paesello. L’occasione è venuta dall’incontro con il mio vecchio amico Fabio Rubini che mi ha passato le foto che seguono e che riguardano suo padre. Mi rivolgo a tutti i candidati Sindaco specificamente a Pietro Capone, Fernando Coppola, Emanuele Lezzi  e Andrea Romano (in ordine alfabetico), chiedendo loro che nei primi 100 giorni di governo intitolino alcune strade e piazze  di San C…

Vincerà la lista degli ex Sindaci o il cambiamento?

Immagine
Ci sono elettori sancesariani sostenitori della continuità e ci sono i sostenitori del cambiamento. Questa è la partita che si sta giocando in quest’estate del 2017. C’è un manipolo di persone che hanno governato per 24 anni questo Comune che rivendica orgogliosamente il diritto di aver fatto il bene Comune; un gruppo di donne e di uomini che grida a gran voce: “Abbiamo fatto bene per un quarto di secolo, dateci ancora fiducia per continuare a fare bene!”. Poi ci sono tre gruppi di uomini e di donne che gridano che ciò che è stato fatto in questi 24 anni non va bene e che è tempo di cambiare. Sembrerebbe che queste parole descrivano la realtà dei fatti, ma questa narrazione non basta per capire come stanno effettivamente le cose. C’è un quarto gruppo di cittadini che, secondo me, deciderà le sorti di questa competizione elettorale; ed è quello che per 24 anni ha votato l’attuale gruppo dirigente, ha presentato istanze, ha fatto richieste, ha presentato proposte e chiesto favori. E’ …

Con le prossime elezioni comunali potere alle donne

Immagine
Nel paese più bello del Mondo si avvicina alla scadenza elettorale dell’11 giugno e scorrendo le liste si prende atto che ci sono appena 48 candidati e tra questi 13 donne. Nessun candidato Sindaco donna (Sindaca mi pare dicano ormai tutti) in  questa tornata, San Cesario di Lecce non è ancora maturo per uno svolta epocale, per il primo Sindaco donna della storia dei tre casali. Niente a che vedere con la festa della democrazia che si celebrava negli anni 70 del secolo scorso quando a competere c’erano tante liste quanti erano i partiti politici. C’era la lista della Democrazia Cristiana, quella del Partito Comunista e poi ancora la lista del Partito Socialista, del Partito Repubblicano, del Partito Socialdemocratico. C’erano la bellezza di 100 candidati, più del doppio di quelli che ci sono oggi, ed il giorno del voto era veramente una festa della democrazia. Il Consiglio Comunale era formato da 20 consiglieri che tra di loro formavano una coalizione che eleggeva un sindaco e 6 asse…

.....e tie ci sta puerti?

Immagine

IL MERCATO DEL MARTEDÌ

Immagine
Mio padre ogni martedì ricordo che ripeteva agli operai :OSCE È MARTETIA..QUINDI FESTA DELLA DONNA. Lui sapeva bene che nella nostra famiglia colme in tutte le famiglie  di SAN CESARIANO ,ci si aspettava questo giorno per fare delle compere di vestiario, di detersivi per la casa e oggettistica per arredamento. BELLISSIMO !!  ....era bellissimo e confortevole il mercato che si faceva in piazza Garibaldi, sotto gli alberi del grande marciapiede che   c'era ai piedi del Palazzo Ducale. C'era di tutto e di più. C'era anche una bancarella che vendeva capperi e olive bianche e altro.. e io e i miei amici ne approfittavano a comprare sia le grosse olive banchetto Baresi che le passule (uva passa). Erano i primi anni 70' e frequentavo ancora le elementari. 20 lire ..!!!.diceva il signore venditore. Solo 20 lire lu cartocciu !!..così urlava..e io e il mio amico ROBERTINO Rizzo ..correvamo per appropriarcene all'uscita della scuola. Anni dopo nel finire anzi ad iniziare di …