Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2018

Humberto Maturana ha criticato il discorso imposto sulla competizione e sul successo.

Immagine
L'illustre Biologo e Premio Nazionale della Scienza, Humberto Maturana, in un'intervista per La Tercera , ha fatto una notevole analisi della realtà cilena, criticando duramente il discorso imposto dalla competizione e la ricerca del successo. "Viviamo come se pensassimo che tutto ciò che è buono, tutto ciò che è desiderabile, tutto ciò che è di qualità nella convivenza è stato ottenuto nella competizione, nella lotta, nello sforzo e nella ricerca del" successo ", che in questo presente consiste nel raggiungere il "potere" che i soldi ci danno e la certezza della verità. E per raggiungere questo "potere" ci alieniamo nel doverlo fare meglio di un altro ...? ". Nel mondo biologico non c'è competizione. La competizione è un'emozione strettamente umana (...) si verifica come un atto che cerca consciamente e inconsciamente di negare l'altro, gli altri, e in cui ci neghiamo, perché l'altro diventa il punto di riferimento dell…

“Una donna non si guarda allo specchio soltanto per vedersi, ma anche per vedere come è vista.” Henri François Joseph de Régnier

Immagine
“Una donna non si guarda allo specchio soltanto per vedersi, ma anche per vedere come è vista.” Henri François Joseph de Régnier



3Anna Cristina De Matteis, Silvia Serio e 1 altra persona Commenti: 3 Mi piace CommentaCondividi Commenti

L'inadeguatezza del leader e della leadership che ne impone il superamento per arrivare alla co - ispirazione

Immagine
Cambio di era, cambio di dimora, trasformazione psichica Quello che sappiamo di sapere, sappiamo quanto sopra e il cambiamento di coscienza; questa conoscenza che sappiamo porta con sé portandoci, consapevolmente o inconsciamente, le azioni a cui ci chiamano le riflessioni etiche che costituiscono il passaggio dall'era post-moderno all'era post-moderna come un cambiamento nei fondamenti di tutti i nostri cosa fare. È da questa conoscenza che sappiamo, che vediamo come un segno dell'emergere di era post-moderno nel mondo degli affari per la crescente consapevolezza della fine della leadership5 e l'emergere della co-ispirazione, 6 e la rinascita della consapevolezza che il comportamento etico nel rispetto reciproco è il comportamento fondante del benessere che rende possibile la serietà cooperativa e collaborazione, responsabilità e creatività in qualsiasi compito in una comunità umana. È da questa consapevolezza che sappiamo ciò che sappiamo, che proponiamo di parlare …

Uccio Carcagna scrive: "Antonio Bruno mo te du sta biessi?"

Immagine
Antonio Bruno: Molto bella (la poesia di Totu Meu n.d.r) con un anelito che condivido. Proprio ieri sera ho incontrato due persone, tutte e due erano impegnate, negli scorsi anni, a rendere più bella e accogliente la piccola San Cesario di Lecce ed ora invece non si vedono più in giro, non promuovono iniziative né partecipano alle iniziative che si fanno. Gli ho chiesto come mai il loro impegno si fosse prodotto solo per il tempo in cui occupavano dei posti elettivi? Gli ho chiesto come mai tutti i consiglieri comunali degli ultimi 30 anni fossero lontani dalla collaborazione per il bene comune. Bene, uno mi ha risposto che continua a occuparsi di politica nella sua associazione, che prima o poi proverà che lui ha le soluzioni mentre "questi di adesso", non sanno quello che fanno. L'altro mi ha detto che quando governava lui includeva, che promuoveva assemblee. Ma quando ho chiesto a quest'ultimo chi avesse incluso di quelli che l'avevano preceduto si è dileguat…