Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2016

La lettura del giornale

Immagine
Anche di quest’atto, così insignificante in apparenza e così “quotidiano”, potremmo e dovremmo fare occasione di esercizio spirituale. La lettura del giornale, come vien fatta di consueto, in modo passivo e non vigile, ha effetti non buoni, anzi assai nocivi sul nostro animo. Il rapido passaggio dell’attenzione da un tema all’altro, il sovrapporsi di una folla di immagini e di idee disparate, che suscitano alla lor volta una serie di emozioni contrastanti; tutto ciò porta alla dispersione mentale, alla superficialità, all’ottundimento del sentire profondo. In questo stato di estroversione e di disgregazione (di “dissipazione”, dicevano con parola efficace gli antichi), noi siamo particolarmente aperti alle suggestioni, ci lasciamo facilmente influenzare dai giudizi, dall’atmosfera psichica, a vicenda scettica, passionale, deprimente del foglio, in cui si riflette, più o meno deformata, la parte più esteriore e men bella della vita dell’umanità. Quale il rimedio? Non leggere il giorna…

La piazza grande del paese più bello del Mondo negli anni 70

Immagine
Eccolo “lu largu te lu palazzu” degli anni 70, la piazza del paese in cui i giovani di allora passavano le notti parcheggiati “all’ombra” del monumento ai caduti e di fronte “allu Palazzu”. Vediamo che c’era partendo dalla sinistra della foto. Come è possibile osservare c’era la buca per le lettere subito dopo la sala che oggi è destinata ai Consigli Comunali e che invece allora era sede delle Poste. Indimenticabile Ronzino Perrone infaticabile impiagato postale insieme ai postini storici Nino e Catanino. Come è possibile osservare c’era il segnale con il simbolo del parcheggio ed era possibile parcheggiare negli appositi spazi. Il portone del palazzo Marulli aveva l’ovale con su scritto Municipio e il simbolo della repubblica. Varcata la soglia sulla destra laddove oggi ci sono gli uffici Comunali e la Biblioteca vi era la sede del Circolo degli Amici denominato dai più Circolo dei Signori. La cappella palatina era invece la sede del Circolo Indipendente. Proseguendo sulla destra c’è il…

L'ICONA DEL NOSTRO PATRONO, SAN CESARIO DIACONO E MARTIRE, ESPOSTA NEL KUNSTGEWERBEMUSEUM DI BERLINO

Immagine
BERLINO, Kunstgewerbemuseum (Museo delle Arti e Mestieri) la direttrice Dr. Sabine Thümmler espone la nuova icona di SAN CESARIO DIACONO E MARTIRE DI TERRACINA sulla vetrina che contiene il preziosissimo braccio-reliquiario del santo; Mostra del Tesoro Guelfo, 30 agosto 2016. Questo reliquiario di S. Cesario diacono e martire di Terracina è descritto anche ne “Il Fuoco” di Gabriele D’Annunzio, il quale esorta il lettore a non venerarlo in quanto questo braccio d’oro – adorno di gemme – è più prezioso della reliquia stessa: “…Cose in esilio, divenute profane, non pregate, non adorate più.” Il progetto è stato seguito dalla segretaria del museo, Dr. i.A. Regina Oelsner

Qualcuno mi sa dire a quale famiglia apparteneva questa casa di San Cesario?

Immagine
In Via Cepolla, il portone accanto all'entrata del Cinema San Carlo poi Gigante ha uno stemma. Qualcuno mi sa dire a quale famiglia apparteneva questa casa di San Cesario?




Ieri, a San Cesario, insieme alle volontarie della Marcia del seme

Immagine

Ha vinto l’amicizia

Immagine
Maurizio Zanchi ha presentato artisti di San Cesario di Lecce in Piazza Garibaldi per ricordare Giovanni Saponaro. L’assessore alla Cultura Daniela Litti ha portato il saluto della Civica Amministrazione in sostituzione del Sindaco Andrea Romano che proprio in questi giorni è divenuto papà per la seconda volta e, secondo la mia modesta opinione, molto giustamente, ha pensato di stare stasera con la moglie e la piccola ultima nata. Momenti di commozione hanno accompagnato la prima parte dello spettacolo sapientemente condotta da Maurizio Zanchi in modo da ricordare Giovanni Saponaro, l’amico di tutti. Belli i versi di Franco Scippa. Poi è stata la volta dei Cantori della Giurdana, Nunzio Mariano, Giammarco Cairelli, I cuccioli, Egidio Bruno e i Sott’O Sole di Pino. Il tutto tessuto e dosato da Maurizio Zanchi che ha trasformato in una piacevole armonia la serata. Compito quello del presentatore davvero complicato considerato che all’interno dello spettacolo musicale si è spaziato dal folk …

Il nostro Santo protettore a Berlino

Immagine
Giovanni GuidaAdesso · 







gentile dott. Bruno, buongiorno! grazie per aver pubblicato l'articolo sull'esposizione dell'icona di S. Cesario a Berlino. E' possibile modificarlo con questo testo? Grazie                                                                                                      L'ICONA DEL NOSTRO PATRONO, SAN CESARIO DIACONO E MARTIRE, ESPOSTA NEL KUNSTGEWERBEMUSEUM DI BERLINO
BERLINO, Kunstgewerbemuseum (Museo delle Arti e Mestieri) la direttrice Dr. Sabine Thümmler espone la nuova icona di SAN CESARIO DIACONO E MARTIRE DI TERRACINA sulla vetrina che contiene il preziosissimo braccio-reliquiario del santo; Mostra del Tesoro Guelfo, 30 agosto 2016. Questo reliquiario di S. Cesario diacono e martire di Terracina è descritto anche ne “Il Fuoco” di Gabriele D’Annunzio, il quale esorta il lettore a non venerarlo in quanto questo braccio d’oro – adorno di gemme – è più prezioso della reliquia stessa: “…Cose in esilio, divenute profane, non pregate, non…

con gli occhi di un bambino.....

Immagine
..
con gli occhi di un bambino.....mentre la vita scorre, stammi un po' vicino, abbandona le terre ignote che vuoi esplorare, metti in coda la spesa e anche quel languore. C'è la vita mia, la senti? E' questo andare, questo andare lento, una scia... nell'eterno mare.....senza più tormenti .....ho voglia di respirare. antonio bruno

Terremoto: abbiamo raccolto 600 EURO

Immagine
Raccolta fondi solidarietà ai paesi terremotati intorno ad AMATRICE 15:53 Nel 1743 anche San Cesario di Lecce ha subito un terremoto! Antonella Lezzi mi ha scritto: caro antonio, abbiamo raccolto 600 euro sabato, dei quali 122 sono i coperti che massimo leone del casale ha inteso donare alla nostra raccolta fondi, che ne dici di pubblicare la cosa, in modo da incentivare la raccolta di domani? Si continua domani sera.

I lunedì di Antonella 29 agosto 2016

Immagine
#adoroillunedi? 3.36 morfeo non si vedeva all'orizzonte ,e si cazzegiava ….silenzi ...urla...sensazione di terrore vissuta attraverso amiche virtuali che postavano il loro dolore...tremava la terra,e tremava il loro ed il mio cuore. Un susseguirsi di notizie per tutta la notte,si perchè alla luce di ciò che accadeva , morfeo era assai lontano....e poi, meri numeri che erano però, riferiti a esseri umani...15...23...48...poi...poi le decine son diventate centinaia...la speranza è diventata consapevolezza del dolore,tanto dolore non ci ha insegnato nulla, il dolore e la rabbia di altre volte che la terra ha tremato,non ci hanno insegnato nulla i morti,lo strazio,il dolore acuto di madri,mogli,padri,figli,mariti. Adoro il lunedi? La mia terra ,sotto i miei piedi ,non ha mai tremato,la mia terra è fortunata,ma vi giuro ,che la sento tremare dentro ogni giorno,ogni singolo giorno,ed una rabbia imponente mi assale ogni volta che la speranza di un flebile lamento che viene alla luce, por…

Lunedì mattina da San Cesario, Piazza Garibaldi ore 11:30, passerà la Marcia del Seme.

Immagine
Lunedì mattina da San Cesario, Piazza Garibaldi ore 11:30, passerà la Marcia del Seme.
Per riscoprire anche le nostre tradizioni agricole.
DA LECCE A CASTIGLIONE D'OTRANTO A PIEDI :)
Amici mancano pochi giorni alla partenza della Marcia del Seme. La data da segnare sulla vostra agenda di viandanti ...é 29 agosto ore 9:00 in piazzetta Arco di Trionfo (Lecce). Da qui partirà una piccola avventura di tre giorni che si concluderà a Castiglione con i festeggiamenti della Notte Verde ( https://www.facebook.com/events/236922183369109/ ). Ricordiamo a tutti i camminatori, che vorranno raggiungerci in una delle tante tappe, che non é viaggio organizzato, o un'escursione guidata. La strada la faremo insieme passo dopo passo, con l'aiuto del GPS ma anche di tutti gli abitanti del posto che ci indicheranno la strada. Quello che possiamo garantirvi al momento é solo tanta avventura e incontri con tanta bella gente :)
E' proprio il caso di dire: preparate le scarpe, si cammina e b…

Un anno di Emiliana e Azu

Immagine
L'anno scorso tutti stretti a voi amici miei, tutti per voi. E voi eravate insieme a noi, come adesso, come sempre.
Tanti auguri!

Luisella la Fenice7 minuti fa · Lecce, Puglia · Un anno fa come oggi coronavate il vostro sogno d'amore.
Noi eravamo li a gioire insieme a voi.
Emiliana Mariano eri una sposa meravigliosa, il tuo sorriso era splendente più del sole. Il tuo sposo era la felicità in persona come un bambino con lo zucchero filato appena comprato.
Non dimenticherò mai il vostro "si", perché oltre che il consolidamento del vostro amore ha consolidato la nostra amicizia e presenza di tutta la vostra famiglia nelle nostra .
Ancora tanti auguri e buona avventura nel viaggio della vita . Vi vogliamo un mondo di bene . 😘
Rimuovi Emiliana MarianoL'emozione è ancora viva:è stata una giornata fantastica ed a renderla unica è stata la presenza di voi tutti ...ognuno di voi era li' non per circostanza o per "caso" ,ma perchè parte integrate della nos…

il paese dei longevi Augusta Scozzi nata il 28 agosto 1915

Immagine
Auguri


Benvenuta Sofia, Congratulazioni ad Alessandra e ad Andrea

Immagine

Esattamente un anno fa 28 agosto 2015

Immagine
Il mio paese, sera d'agosto tra compaesani, qualcuno parla, qualcun'altro canta e tanti godono la bellissima serata e tra questi ultimi ci sono io! Nunzio fa volare la San Cesario popolare
Grazie! Una parola per esprimere i miei sentimenti di stasera in Via Russo nel paese più bello del mondo. Tutti bravi in questo spettacolo che mi è parso uno “stare insieme per divertirsi” che ha divertito intrattenendo centinaia di compaesani che hanno affollato la bella strada che una volta era impreziosita dai Pini d’Aleppo e dagli “SCRUFULATURI”.
Nunzio sopra tutto e tutti che ha cantato con Gianmarco il brano de “Il volo” Grande amore. Io lo dico con sorpresa perché a me l’esecuzione de “Il volo” vincitori di San Remo non mi ha mai emozionato, può testimoniarlo mia figlia, quella canzone non è mai stata tra le canzoni che ascolto in auto.
Nunzio sorprendentemente e inaspettatamente l’ha eseguita provocando un vero e proprio brivido nei presenti che non hanno trattenuto grandi applausi emozi…

don Gino Scardino Arti e Mestieri a rretu la Giurdana

Immagine
La Giurdana te `na fiata era te mute famiglie popolata; ranni e piccicchi, nonni e neputi intrha na stessa casa stianu `ccuiuti. Tutti quanti se tianu da fare; ca lu pane a casa sia `ppurtare . Masculi e fimmene alla putea o alla campagna ianu fatiare cu se putia onestamente tutti campare . Parecchi eranu le arti e li mestieri ca la sthrata tutta paria nu cantieri . Ulimu cu ricurdamu ce se facia e comu la famglia vivia. Mute famiglie eranu contandine e ortulane; te mane a sira se fatia pe na stozza te pane.. Cu la zzappa o cu l'aratinu la terra sia coltivare cu la speranza ca frutti l' annata ia dare. Te iernu se `ccuianu a una una le ulie L’olio era prezioso pe cinca lu tenia. Li frutti te stagione,fiche e ficalindie ,mendule e nuci, se purtavanu a casa e a tavola se spartianu. All'ertu su li cannizzi se spaccavanu le fiche per seccare. Dopu ca sianu 'nfurnate ,intra la capasa per l'invernu sianu sistemare, ca dopu li muerti a marenna cu …

Il 20 febbraio 1743 tre forti scosse di terremoto interessarono il paese più bello del Mondo

Immagine
San Cisariu te le tritici focare 
Sino agli anni '50 del secolo scorso si ricordava l'intervento miracoloso del Santo Patrono con l'accensione di numerosi falò. 
Era "San Cesariu de le tridici fòcare", a ricordo dell'intervento miracoloso del Patrono invocato il 21 Febbraio 1823, per il verificarsi di un tremendo terremoto.
fonte: http://www.comunesancesariodilecce.it/index.php?option=com_zoo&view=item&layout=item&Itemid=1007

E' del tutto evidente che l'intervento miracoloso del Patrono fu nel 1743


“Il 20 febbraio 1743 intorno alle ore 23.30 locali (corrispondenti alle ore 16.30 attuali) tre forti scosse di terremoto interessarono la Puglia meridionale e le Isole Ionie. L’epicentro del terremoto è stato localizzato nel Canale d’Otranto, a soli 50 km dalla costa orientale del Salento. Questo sisma fu avvertito in un’area vastissima che ebbe come limiti a nord alcune città della pianura padana, a est il Peloponneso, le Isole Ionie e la costa alba…

I Lunedì di Antonella Lezzi #adoroillunedi

Immagine
E’ dal 7 marzo che la mia cara amica Antonella Lezzi scrive ogni lunedì un pezzo per una rubrica che ha chiamato #adoroillunedi. Qui di seguito tutti i suoi scritti a partire dall’ultimo di lunedì scroso 22 agosto. Sono telegrammi all’Universo che meritano di essere letti e da lunedì prossimo li riporterò su cronache. Ma adesso buona lettura dei telegrammi di Antonella. Antonio Bruno
Antonella Pecura Lezzi 22 agosto alle ore 13:59 · #adoroillunedi. anche se spesso, quello che vedo, mi dovrebbe far odiare l'intera settimana. adoro il lunedi,per la pace interiore,che passo dopo passo,sono riuscita a riprendermi. adoro il lunedi,perchè puoi spiccare il volo solo se ti senti libera.adoro il lunedi, anche se la gente prima di parlare dovrebbe riflettere. adoro il lunedi,perchè non scegli chi amare,ma ti viene posto innanzi,e spesso non è facilissimo. adoro il lunedi, per il cammino che ti pone ostacoli e soste forzate,ma poi l'orizzonte appare chiaro e ben delineato.adoro il lune…

Una madre IMPONENTE

Immagine

Quale iter seguiranno le offerte che stiamo raccogliendo pro sisma?

Immagine
Antonella Pecura Lezzi25 min · San Cesario di Lecce, Puglia · 
Qualcuno ci ha chiesto quale iter seguiranno le offerte che stiamo raccogliendo pro sisma. Saranno mandate direttamente al sindaco di uno dei paesi interessati dal sisma .stiamo già prendendo contatti ,il sindaco Andrea Romano in coordinamento con Lu paise ranne ,sinergie AVIS e altre associazioni sta già prendendo contatti. Vi aspettiamo in piazza a San cesario oggi sabato 27 agosto ,dalle 9 alle 13 e dalle 27 alle 20.


Le Stelle Scadenti approdano in finale

Immagine
In diretta dal Festival Nazionale Adriatica Cabaret Le Stelle Scadenti approdano in finale
Adesso hanno scritto che serve loro tutto il nostro sostegno!

Il popolo di Via Lazio del 26 agosto 2016

Immagine