Appunti di un artigiano



Appunti di un artigiano.

Quando si sceglie di stare in una comunità c’è la madre e il padre di tutte le regole di convivenza tra persone al suo interno che è la capacità di discutere, esprimendo opinioni diverse, allo scopo di raggiungere una sintesi che sia accettata da tutti. Solo a quel punto si possono esprimere pubblicamente tali conclusioni e in genere il compito di fare ciò è assegnato al rappresentante che la comunità stessa ha scelto.
La domanda vera è: se non si raggiunge una sintesi, cosa si deve fare? Io penso che, con altrettanta chiarezza, si debba prendere atto dell’esistenza di comunità diverse che è bene si raccolgano in luoghi diversi.
Un manipolo di donne e uomini decisi, che discutono e che portano compattamente all’esterno le conclusioni della loro elaborazione, se fanno discussioni che riguardano la sincera ricerca di proposte politiche che hanno la finalità del superiore interesse generale, prima o poi raccolgono consensi al punto di determinare ogni cosa.

Antonio Bruno

Commenti

Post popolari in questo blog

Antonella, non posso tenerti per mano, allora ti porto nel cuore

Dove siete giovani?