La signora Luciana Diamante e “LI CICERI E TRIA”: un modello da riproporre.


In una suggestiva serata al chiaro di luna IL PAESE PIU’ BELLO DEL MONDO diventa luogo di enogastronomia di qualità. La Signora Luciana Diamante di San Cesario di Lecce ha preparato, sotto gli occhi di tutti, i suoi gustosissimi “Ciceri e Tria”.
Alla fine anche l’Assessore alla Cultura dott.ssa Elisa Rizzello si e messa ad aiutare la signora Luciana, mentre le suggestioni musicali del compositore Mauro Tre e quelle letterarie declamate dall’attore e regista Fabio Tolledi, creavano una magica atmosfera in una sala piena di cittadini del paese più bello del Mondo.
La serata si è conclusa con la degustazione dei prodotti nella splendida cornice della Distilleria De Giorgi.
L’enogastronomia di San Cesario di Lecce può essere una grande occasione di stringere la Comunità intorno alla sua tradizione e potrebbe risultare una risorsa da porgere ai visitatori che, siamo certi nel caso fossero opportunamente attratti,  accorrerebbero numerosi nella piccola cittadina. San Cesario di Lecce ha vocazione Turistica e culturale anche perché dista appena 3 chilometri dalla Città Capoluogo di Provincia.
Insomma un modello da approfondire quello proposto oggi, che potrebbe divenire un’attrattiva per chi volesse intraprendere nel nostro territorio, primi fra tutti i tanti giovani di San Cesario.


Antonio Bruno


Commenti

Post popolari in questo blog

Renato Gorgoni

Prima le persone. Competizione o collaborazione? (destra e sinistra non esistono)