E' bello quando è bello per me


Badi bene che per chi fa politica il pensiero – che poi può essere giusto o sbagliato, azzeccato o meno – deve sempre porsi l’ambizione di essere proiettato al bene comune.
Ciriaco De Mita 91 anni, Sindaco di Nusco (Avellino)


E se proprio il bene comune non è tra le tue priorità, non si capisce per quale motivo ti rovini la vita a interessarti di fatti e circostanze che riguardano tutta la Comunità per la quale non nutri alcun interesse.
Cosa ti aspetti da quello scranno alto? Cosa credi di poter ottenere da quella postazione che è così in vista proprio sotto gli occhi di tutti?
Già! Che cosa vuoi?
E sei sicuro che ti piaccia davvero quello che dici a tutti essere ciò che ti piace?
Sei sicuro che ti piaccia quello che dici a te stesso che è ciò che ti piace?
Ti piace quello che dici che ti piace?
Oggi Piero Angela, anche lui 91enne ha risposto a Caterina Balivo ha detto che vorrebbe continuare a fare quello che fa, e ha detto “come Moliere che è morto sulla scena. E allora io, e, il miglior premio sarebbe che a un certo momento, c’è un fermo fotogramma, e la cosa finisce li… mentre lavoro. O no?” e dopo queste parole che hanno fatto restare tutti senza parole, la commozione ha invaso l’anima di chiunque lo abbia ascoltato, me compreso.
Ecco, il Mondo che creiamo è bello nella misura in cui è bello, piacevole e fonte di benessere per noi stessi. E solo così che, allo stesso identico modo, risulta essere bello, piacevole e fonte di benessere per tutta la compagnia bella.

Antonio Bruno Ferro



Commenti

Post popolari in questo blog

Renato Gorgoni

Prima le persone. Competizione o collaborazione? (destra e sinistra non esistono)