Catturare con una foto l’Eternità: il fotografo del paese più bello del Mondo




Nei paesi a sud est ci sono alcune persone che, per il lavoro che hanno svolto, sono entrate in contatto con tutti gli abitanti di un territorio e che, per un verso o per un altro, sono impresse nella memoria di tutti. Un immagine, una parola, un sorriso: ecco che si schiude davanti a me la figura elegantemente sobria del Rag. Antonio Laudisa dello Studio Fotografico omonimo che tutti sappiamo essere stato a San Cesario di Lecce alla Via Angelo Russo dov'è tutt'ora gestito dagli eredi. Una professione che non esisteva nel paese più bello del Mondo e che lui ha inventato negli anni 50 dell’ultimo secolo dello scorso millennio, . Non c’è stata cerimonia che non abbia visto la presenza di questo gentiluomo che con garbo e gentilezza chiedeva l’attenzione a chi doveva diventare il protagonista dei suoi scatti.
Poi arrivarono le macchine fotografiche per tutti e ci fu l’esplosione della stampa degli scatti dei fotografi dilettanti prima in bianco e nero e poi a colori. Un vai e vieni di rullini fotografici che potevano pure essere stati impressionati dalla luce al punto che di foto non se ne vedeva nemmeno l’ombra. Ma il Ragioniere Laudisa non lasciava nessuno deluso, perché per tutti aveva un suggerimento, un consiglio, una dritta per il prossimo rullino, per le prossime foto che finalmente sarebbero venute bene.
Il Rag. Laudisa era anche un attento e acuto osservatore della realtà del paese più bello del Mondo, ma senza mai un giudizio, senza mai aver detto una parola in più. Solo fatti, un tratteggio di fatti come se fossero tante immagini. Le immagini sono lo sguardo sulla realtà e sono spietate quando restituiscono volti, espressioni, scene che poi rimangono impresse per chi si avvicinerà alle scatole piene di foto per rivivere quei momenti, una volta ancora e poi ancora, per sempre.
Tu che stai osservando adesso la linea che si torce per fare i simboli che formano le parole te la ricordi la foto in bianco e nero della tua prima comunione o della tua cresima? Si, si quella con i preti di San Cesario di Lecce? Te le ricordi le foto del tuo matrimonio? C’era quasi sempre il Rag. Antonio Laudisa in quelle occasioni. Era con noi, era una presenza sobria, educata, elegante. E quella presenza la ricorderai ogni volta che prenderai quella scatola con le tue foto che o ti ha sviluppato oppure ti ha fatto.
Mi mancherà il Ragioniere Laudisa, ci mancherà! Devo però dire che i suoi figli hanno fatto in modo che la sua presenza sia sempre viva continuando con serietà e professionalità la sua attività. Ciao Ragioniere! Ovunque tu sia, da qualche parte oltre l’arcobaleno, sei sicuramente intento a catturare con una foto l’Eternità.

Antonio Bruno

Commenti

Post popolari in questo blog

Antonella, non posso tenerti per mano, allora ti porto nel cuore

Dove siete giovani?