E no cara Lucia Annunziata, non siamo deficienti!


Cara Lucia Annunziata
io e te veniamo dall'impegno degli anni 70; io e te abbiamo creduto nella DEMOCRAZIA e nella condivisione. Io alla Democrazia ci credo ancora.
Al di la di chi mette in atto politiche di collaborazione e di redistribuzione della ricchezza alle popolazioni non puoi credere NELLA CRESCITA DEI MERCATI ALL'INFINITO come il Capitalismo finanziario propaganda con quei grafici che si rizzano in alto in continuazione. La verità è che tutti abbiamo creduto che IL MERCATO FOSSE LA SOLUZIONE DI TUTTO. Io non ci credo più e soprattutto ho visto con i miei occhi che questa concorrenza, questo grafico IN EREZIONE provoca conseguenze nell’ambiente con la crisi della disponibilità delle risorse naturali che rischia di farci perdere la casa che è il nostro Pianeta Terra.
Il mercato si basa sulla concorrenza, genera rivalità, e pensa che Marchionne (si si quello della Fiat) ha dichiarato che la forma economica più efficiente è il Monopolio e che la concorrenza se non si trasforma in FUSIONI cancella le fabbriche di chi non regge i mercati distruggendo posti di lavoro e lasciando interi stati nella miseria. INOLTRE LA CONCORRENZA NON E' PROPRIA DELLE SOCIETA' UMANE CHE INVECE SI BASANO SULLA COLLABORAZIONE. Infatti che c’è di umano nel far chiudere le fabbriche lasciando tante persone senza lavoro?
Cara Lucia questi del Governo di oggi stanno facendo quello che ci si aspettava facessero i governi precedenti. Questi ultimi non l'hanno fatto inseguendo la soluzione che doveva venire NON DAL GOVERNO LIBERAMENTE ELETTO, MA DAL MERCATO. Allora se è il MERCATO CHE RISOLVE I NOSTRI PROBLEMI CHE SIANO GLI IMPRENDITORI A GOVERNARE MAGARI IN UNA FORMA ESPLICITA DI MONARCHIA ASSOLUTA. Invece c'è stato una sorta di MONARCA ASSOLUTO OCCULTO A CUI I GOVERNI CHE SI DICONO DEMOCRATICI HANNO OBBEDITO. Ci siamo detti: “Lasciamo fare agli imprenditori, quelli sanno come vivere nel lusso, vedrete che ne daranno anche un po’ a noi di quel lusso”.
Questo Governo sta facendo propaganda per le Europee? Dici?
Io dico di no! Questo Governo ci sta provando! Sta provando a decidere al posto dei MERCARI FINANZIARI.
Un problema però c’è, quello della condivisione delle scelte con tutti, quello della uguaglianza di tutti i cittadini e della partecipazione alla vita del PAESE. IL PROBLEMA E’ IN QUESTA DOMANDA: “VOGLIAMO VIVERE NELLA DEMOCRAZIA OPPURE PREFERIAMO UN MONARCA CHE PENSI A NOI?”
Queste persone di questo Governo se ne stanno sole nel Palazzo e comunicano con il popolo attraverso la Tv e i Social Network. Questo li porterà a diventare CASTA da qui a poco se non cambia qualcosa. C’è bisogno di Piazze piene di gente che partecipa altrimenti finirà com’è sempre finita da quando la società Materna è stata sostituita da questa società Patriarcale e Matriarcale: CI SARA’ UN PAPA’ CHE CON IL CONTROLLO E LA SOTTOMISSIONE DARA’ UN REGALO A TUTTI.
La domanda è se abbiamo a cuore la nostra casa e il nostro pianeta oppure il lusso sfrenato. Cosa vogliamo conservare? Questa è la vera questione che nessuno vuole porre. Forse nell’Isola chiamata Inghilterra un mio coetaneo di nome Jeremy Corbyn l’ha capito.
Antonio Bruno Ferro

Commenti

Post popolari in questo blog

Antonella, non posso tenerti per mano, allora ti porto nel cuore

Dove siete giovani?