LA STREGA COLPISCE ANCORA.


Totu Meu
4 h ·
LA STREGA COLPISCE ANCORA.

Lucia ANNUNZIATA, notoriamente "affezionata simpatizzante" del PD usa il servizio pubblico (RAI 3) per fare una propaganda vergognosa ed indecente ai suoi "compagni di merenda".
Un'ora di trasmissione dedicata unicamente ad intervistare rappresentanti del PD con sottofondi scenografici di gigantografie dei bellimbusti. Una affermata società di marketing non avrebbe potuto fare meglio.
AL ROGO! AL ROGO!
Commenti: 2
8Tu, Dora Garzya, Pino Martello e altri 5
Ahah
Commenta
Condividi
Commenti
Antonio Bruno
Antonio Bruno Ma se è di quel partito, se lo dice apertamente, perché mai dovrebbe fare diversamente?
Gestire
Mi piace · Rispondi · 3 h
Nascondi 17 risposte
Totu Meu
Totu Meu Semplicemente perché per farlo usa il servizio P U B B L I C O!
Non vedo tanta etica professionale in tutto questo. Lo faccia dalle colonne di un giornale.
Gestire
Mi piace · Rispondi · 3 h · Modificato
Antonio Bruno
Antonio Bruno Ma tutti i giornalisti sono membri di questo o quel partito. Nessuno di loro può essere indipendente. Tutti hanno una simpatia per una forza politica o per un'altra. L'importante è che tutti i giornalisti, di qualunque partito siano, abbiano la possibilità di esercitare la loro professione. Non esiste nulla di oggettivo. TUTTO CIO' CHE VIENE DETTO, VIENE DETTO DA UN OSSERVATORE. Ciò che è stato detto, in nessun caso può essere separato da chi lo dice; non esiste un metodo verificabile per stabilire un legame tra le affermazioni stesse e una realtà indipendente dall'osservatore la cui esistenza forse si dà per scontata. Nessuno può rivendicare un accesso privilegiato a una verità o una realtà esterna.
Gestire
Mi piace · Rispondi · 3 h
Totu Meu
Totu Meu Concordo....però devo obiettare su un punto : se decidi di parlare alla gente servendoti di un bene che appartiene a TUTTI ....quel legame devi romperlo ...(se vuoi essere credibile)...altrimementi la "professionalita" va
"ALLE COZZE".
Gestire
Mi piace · Rispondi · 3 h
Antonio Bruno
Antonio Bruno Tu stai partendo dalla ipotesi che esiste UNA REALTA' OGGETTIVA ESTERNA. Ma non è così. Tutto ciò che è detto, è detto da un osservatore. C'è una OBIETTIVITA' NON OGGETTIVA, derivata dal confronto dell'esperienza osservata con l'esperienza che ha interiorizzato in altre circostanze l'osservatore. Noi facciamo questo confrontiamo esperienze con altre nostre esperienze e convalidiamo come realtà se sono coerenti oppure come illusione se non sono coerenti. LA REALTA' OGGETTIVA ESTERNA NON E' DIMOSTRABILE
Gestire
Mi piace · Rispondi · 3 h · Modificato
Antonio Bruno
Antonio Bruno Quindi il racconto della realtà è detto da un osservatore che non è separabile dal suo racconto
Gestire
Mi piace · Rispondi · 3 h
Totu Meu
Totu Meu Antonio Bruno Ed è proprio questo che differenzia un osservatore reale da un altro farlocco....Sottoporre il proprio istinto ad un'analisi quanto più possibile "oggettiva" per interpretare le cose nel modo GIUSTO.
Gestire
Mi piace · Rispondi · 3 h
Totu Meu
Totu Meu Tornando a noi....la " signora"in questione per me è...farlocca. ..È la mia opinione .
Gestire
Mi piace · Rispondi · 3 h
Antonio Bruno
Antonio Bruno Io invece la trovo professionale anche se non sempre mi piacciono le sue analisi
Gestire
Mi piace · Rispondi · 2 h
Totu Meu
Totu Meu Antonio Bruno peccato che la professionalità la metta al servizio del "padrone".
1
Gestire
Mi piace · Rispondi · 2 h
Antonio Bruno
Antonio Bruno Ubbidienti e sottomessi. Questo è lo schema della società patriarcale matriarcale a cui noi siamo abituati se non sei ubbidiente e sottomesso se non sei ubbidiente e sottomessa viene esclusa cacciata escluso cacciato diventi un reietto
1
Gestire
Mi piace · Rispondi · 1 h
Totu Meu
Totu Meu Questo è lo stato delle cose....Adesso si deve cambiare........Almeno si spera.
Gestire
Mi piace · Rispondi · 1 h
Antonio Bruno
Antonio Bruno Ma io ho deciso di non conservare questo io ho deciso di conservare quello spazio di relazione che ho avuto tra quando avevo pochi anni a quando ne ho avuti un po’ di più: quello spazio di relazione con mia madre in cui ero legittimo in ogni mio comportamento e lei era legittima in ogni suo comportamento
Gestire
Mi piace · Rispondi · 1 h · Modificato
Antonio Bruno
Antonio Bruno E tu che cosa hai deciso di conservare?
Gestire
Mi piace · Rispondi · 1 h
Totu Meu
Totu Meu Antonio Bruno Mia madre era una fervente cattolica.Da bambino mi voleva sempre con sé ed io la seguivo con piacere e con interesse scoprendo a poco a poco quel mondo che tanto l ' affascinava. Confesso che partecipavo con trasporto ed entusiasmo fino ad inserirmi completamente in quel contesto.......Fino ad una certa età. Da giovanotto c'è stato un distacco netto,una rottura totale che non si è più ricostruita. E adesso siamo qui. Con un passato che ha lasciato solo strascichi di solitudine e delusione.
Gestire
Mi piace · Rispondi · 1 h
Antonio Bruno
Antonio Bruno Anch’io ho avuto varie cose che potevo conservare ma ho deciso di conservare una sola cosa
Gestire
Mi piace · Rispondi · 1 h · Modificato
Antonio Bruno
Antonio Bruno Ho deciso di conservare quello che ho imparato nei miei studi di biologia e cioè il funzionamento della macchina chiamata essere vivente
1
Gestire
Mi piace · Rispondi · 1 h · Modificato
Antonio Bruno
Antonio Bruno Gli esseri viventi funzionano Come funzionavo io in quello spazio tra pochi anni e qualche anno in più
Gestire
Mi piace · Rispondi · 43 min
Antonio Bruno

Scrivi una risposta...


Giovanni Pascali
Giovanni Pascali ...al netto di tutto, l'Annunziata se sta Busca la pagnotta a spese te li contribuenti italiani...
1
Gestire
Mi piace · Rispondi · 3 h
Totu Meu
Totu Meu Certo,ma lo fa in modo "disonesto "
1
Gestire
Mi piace · Rispondi · 3 h
Giovanni Pascali
Giovanni Pascali Totu Meu è na vita ca se futtenu lu canone in modo disonesto.
2
Gestire
Mi piace · Rispondi · 3 h
Antonio Bruno

Scrivi una risposta...


Antonio Bruno

Scrivi un commento...

Commenti

Post popolari in questo blog

Antonella, non posso tenerti per mano, allora ti porto nel cuore

Dove siete giovani?