Le Radio libere a San Cesario di Lecce


Radio San Cesario una radio libera, libera veramente.
Ieri sera spinto dalla nostalgia ho scritto delle parole che evocano l’esperienza delle Radio libere a San Cesario di Lecce.
Le parole sono:
“Quelle onde sono ancora nello spazio infinito e, come le stelle del cielo rappresentano una luce di millenni fa, le mie parole per millenni e per l'eternità viaggeranno nello spazio infinito e se , qualcuno da qualche parte avrà una radio FM sintonizzata sui 98.0 di Radio San Cesario ascolterà la colonna sonora del nostro amore.”
La mia esperienza radiofonica nasce a Lecce nel 1977, a Radio Elle, direttore di quella Radio era Alcino Siculella e l’anima di quella emittente era suo fratello Agesandro. Io insieme al mio collega di Università Gianni Bruno ero conduttore di una trasmissione settimanale di 30 minuti che si chiamava “Agricoltura Giovane”.
Ricordo ancora quello studio vicino ai Salesiani che era tappezzato di moquette e le pareti erano tutte rivestite di contenitori di uova la qual cosa gli dava un clima da Ente spaziale americano.
Fu in funzione di questa mia esperienza che l’anno successivo il 1978 mi chiamarono a collaborare a Radio San Cesario il cui tecnico era Primaldo Iavarone e il Direttore Antonio Centonze mentre il presidente era Enrico Zuccaro.
La Radio aveva i suoi studi in Via Vittorio Emanuele II e subito dopo, come dire ebbe una emancipazione perché passò in Via Vittorio Emanuele III. Scrivo delle persone che ricordo divennero socie ovvero Primaldo Iavarone, Antonio Centonze, Antonio De Simone, Renato Marzo, Fernando Del Cuore, Michele Del Cuore Francesco Pascali, Enrico Zuccaro, Antonio Bruno, Alfredo Ingrosso. Presidente fu nominato Enrico Zuccaro, io fui nominato Vice Presidente e Antonio De Simone fu il cassiere.
Cominciò così l’avventura.

(continua)

Questo è uno scritto che prevede il contributo di tutti quelli che lo desiderano. Chiunque abbia ricordi dell'esperienza delle Radio Libere a San Cesario di Lecce li posti qui ed io provvederò ad integrarli.



Commenti

Post popolari in questo blog

Renato Gorgoni

Prima le persone. Competizione o collaborazione? (destra e sinistra non esistono)