" ncigna cu apri casa ca poi se pensa puru alla capasa"

" ncigna cu apri casa ca poi se pensa puru alla capasa" bellissimo, non lo conoscevo. Nella nostra cultura la collaborazione è condivisione, nella certezza che mai accadrebbe di rimanere sprovvisti di qualcosa. Si tratta di entrare nel vissuto che ci vede certi che "si prenderà cura di me", quello che tutti abbiamo provato, tutti! Anche se rimango senza più nulla,SI PRENDERÀ' CURA DI ME. Grazie Giovanni Pascali per questo regalo.

Commenti

Post popolari in questo blog

Massimo Fortunato: UN UOMO SOLO AL COMANDO.

La collaborazione dei cittadini per sostituire le oligarchie finanziarie

Facciamo tornare Piazza Garibaldi allo splendore del 1978?