La Chiesa dell'Immacolata di San Cesario di Lecce


Sul luogo in cui oggi sorge la chiesa dell'Immacolata, ve n'era un 'altra più antica di cui non si conosce l'epoca della costruzione.

Demolita l'antica Cappella, se ne costruì una nuova all'inizio del 1600 a cura della congregazione della Vergine ivi eretta. Nella già citata Visita del 1641 è detto che "la chiesa di recente ricostruita ha l'altare ornato della tela della titolare e delle statue in pietra dei Santi Giuseppe e Gioacchino".
La chiesa era lunga 55 palmi e larga 36 e accoglieva due sepolture riservate ai membri della Confraternita.
Dopo più di un secolo, attorno alla metà del '700, si costruì l' attuale chiesa, lasciando intatto l'altare maggiore.
Lungo i muri della chiesa, racchiusi in cornici di pietra intagliata, vi sono le tele che raffigurano la Purificazione, l'Annunciazione, la Presentazione, la Natività e la Visitazione.

La chiesa era attorniata da stalli in legno ad uso dei confratelli , abbattuti, all'inizio del XX sec. , per innalzare sulle pareti laterali due altari rivestiti in marmo, dedicati quello di destra entrando a S. Agnese V. e M. e l'altro a S. Giuseppe da Copertino, forniti di relative statue di cartapesta.

Sul campanile a vela vi sono due campane e al di sopra della porta centrale, la statua in pietra dell'Immacolata. Di recente è stata restaurata.

Tratto da EDIFICI DI CULTO In SAN CESARIO di LECCE Con notizie storiche di Don Luciano Forcignanò A cura degli operatori del CRSEC Le/39 Editrice Salentina – Galatina Novembre 2004

Commenti

Post popolari in questo blog

Antonella, non posso tenerti per mano, allora ti porto nel cuore

Dove siete giovani?