Renato Gorgoni


Ciao Renato Gorgoni.


Renè, amico mio, te ne sei andato in punta di piedi, il tuo Mondo era magnifico, pieno di grandi obiettivi e di immensi anelti d'umanità. Eri intraprendente e attraente e creavi interi Universi intorno a te. Arrivasti all'improvviso dieci anni fa, portasti progetti, visioni e contesti con traiettorie mai percorse e parole che non erano mai state dette, era la tua presenza fatta di pura fantasia e genialità. Ti ho portato da San Gregorio Armeno a Napoli un pezzetto di Cuba, la tua seconda Patria, il luogo del successo, del trionfo, della magia che invadeva ogni tua cosa.
Adesso ovunque tu sia ti prego fammi sapere, sono davvero curioso, che c'è? Cosa succede? Aspetto il tuo segno, mia perturbazione, che farà emergere in me ciò che so, e non vedo chissà per quale ragione. #magicoalchimista

Commenti

Post popolari in questo blog

Antonella, non posso tenerti per mano, allora ti porto nel cuore

Dove siete giovani?