Il terzo posto alle “Le stelle scadenti” di San Cesario di Lecce

Si aggiudicano il primo posto al#FestivaldiLaterza2016 Elmo & Scipio, al secondo posto Vincenzo Boccuni mentre al terzo posto Le Stelle Scadenti.

Il premio miglior testo va a Michele Penisola, il premio simpatia va invece al Piccolo Giuseppe.

Grazie a tutti per essere stati con noi anche quest'anno!! 
 




Sabato 23 luglio c’è statala quarta edizione dei Festival Nazionale del Cabaret – Città di Laterza – ideato e prodotto dall’Associazione CabareTTiamo Arte & Spettacolo di Laterza in Piazza Vittorio Emanuele.
Le stelle scadenti, il nostro gruppo di concittadini del paese più bello del Mondo, hanno partecipato e hanno conquistato il terzo posto .
Il Festival ha coinvolto artisti di tutta la Penisola che si sono sfidati a colpi di battute e gags.
Numerosi i comici partecipanti che si sono sfidati per conquistare l’ambito trofeo messo in palio dall’Associazione: un sostanzioso premio in danaro; premi in danaro anche per il secondo e il terzo classificato.

Madrina della manifestazione è stata l’attrice comica Francesca Antonaci, in arte GeGia, spalla in carriera di Raffaella Carrà e Giancarlo Magalli, che a ottobre sarà in TV con Lino Banfi, in alcune puntate della fortunatissima serie televisiva ‘Un medico in famiglia’.
Durante la manifestazione l’Annullo Filatelico di Posteitaliane con timbro e cartoline dedicate all’Associazione CabareTTiamo Arte e Spettacolo.
I ragazzi delle “STELLE SCADENTI” sono attori tenaci e preparati che credono nel proprio lavoro, capaci di parlare alle persone, disponibili e sempre attenti al prossimo. Questi ragazzi spero  siano davvero di esempio per tutti. E' per questo che voglio inviare pubblicamente ai ragazzi il mio grande in bocca al lupo, assicurando da parte della nostra Associazione e di tutti i nostri lettori tutta la vicinanza e la collaborazione per l'impegnativo compito. Il successo delle STELLE SCADENTI  è sicuramente un successo per tutti noi.

Antonio Bruno

Commenti

Post popolari in questo blog

Antonella, non posso tenerti per mano, allora ti porto nel cuore

Dove siete giovani?