LI SANTI LUMI

I Santi Lumi di Tommaso d’Aquino, nella cultura popolare di Terra d’Otranto, sono utili a districarsi nelle difficoltà dell’esistere o aiutano ad evitare di commettere imprudenze e dabbenaggini in varie sfere della vita di ogni giorno:

• SFERA DEL PERICOLO. Ad esempio, una nonna urlerebbe d’istinto «Oh Santu Dumasi!» vedendo il proprio nipotino infilare il ditino in una presa elettrica.

• SFERA DEL PUDORE. Ad esempio, un gruppo di bizzoche, notando in chiesa una giovane donna dagli abiti succinti, commenterebbe coralmente «Ah, li santi lumi!».

• SFERA DELLA SPILORCERIA. Ad esempio, scuotendo la testa davanti ad un regalo da quattro soldi ricevuto per un evento importante, una donna esclamerebbe «Oh, Santu Dumasi!».

• SFERA DELL’INCOSCIENZA. Ad esempio, vedendo impennare un giovanotto in moto, una passante gli borbotterebbe «Ah, li santi lumi!».

• SFERA DELLA DISCIPLINA. Ad esempio, convocata a scuola a causa di una nota per cattiva condotta del proprio figlio, una mamma (di qualche anno addietro) sbotterebbe «Oh, Santu Dumasi!».

• SFERA DELLA POLITICA – BENE COMUNE. Ad esempio, guardando in TV le squallide bagarre che quasi quotidianamente avvengono in Parlamento, un’anziana telespettatrice salentina auspicherebbe «Ah, li santi lumi!».

E Noi , Non hai mai letto un libro ? ha li Santi Lumi

Commenti

Post popolari in questo blog

Antonella, non posso tenerti per mano, allora ti porto nel cuore

Dove siete giovani?