Edicole votive a San Cesario di Lecce in Via Leandro e Vicinale Mate


Un' espressione della religiosità popolare è quella delle edicole votive.

Qui si propongono due edicole di San Cesario di Lecce:
L'edicola sulla pagliara che può essere vista in Via Ezechiele Leandro che collega Piazza Filippo Smaldone a Via Sicilia 









e quella della strada Vicinale "Le Mate" che è il prolungamento di Via Mazzini dopo il passaggio a livello che è la Madonna con Bambino affresco









.
Le edicole votive fanno parte del patrimonio religioso e culturale della nostra popolazione, costituendo l'espressione tutta personale, slegata da canoni imposti, in cui il devoto estrinseca il proprio attaccamento a questo o quel santo, con l'inserimento nella nicchia dell'immagine o del simulacro del venerato.
Si può affermare che una delle espressioni più suggestive dell'arte e della pietà popolare sono proprio le edicole religiose, la cui comparsa· è remota perché sono rintracciabili già nel mondo greco e, soprattutto, in quello romano. Disseminate lungo strade rurali, sui crocevia, sui prospetti delle abitazioni, sono state anche punti di aggregazione per momenti di devozione collettiva.
"Aedicula" è diminutivo di "aedes" cioè tempio e, in alcuni casi, si può dire che alcune edicole votive sembrano riproporre le stesse caratteristiche frontali dei templi classici.
Sbaglierebbe colui che si soffermasse a valutare solo l'aspetto artistico delle edicole votive, spesso per altro degno di considerazione, poiché, senza dubbio, è quello devozionale a prevalere, con il suo misto di umanità, spontaneità e religiosità popolare.

Per proteggere e salvaguardare occorre prima apprezzare, ma non si può apprezzare ciò che non si conosce. Io nel mio microscopico attraverso questo mezzo di comunicazione spero di contribuire a questa conoscenza.

Commenti

Post popolari in questo blog

Renato Gorgoni

Prima le persone. Competizione o collaborazione? (destra e sinistra non esistono)