La leggenda di Nicola De Giorgi e San Trifone


Quando la fortuna ti vuole mezzo non gli manca. Il nostro compaesano Nicola De Giorgi titolare dell'omonima distilleria costruiva ancutieddhri(scannetti in legno) nella sua bottega teneva una statua di San Trifone credo che fosse che sta ancora nell'atrio della casa...un giorno preso dalla disperazione più totale prese il martello e lo lanciò sulla statua sembra che disse : c'è me sta vuardi tie? Percene nu fasci qualche cosa?
Quando il martello arrivò sulla statua forse si azionò qualche congegno e ne fuoriuscirono moltissimi marenghi d'oro....ecco come Nicola De Giorgi costruì la sua distilleria.....quando si dice ca la furtuna ete te Diu e la tae a ci ole.

Rita Rotelli

Commenti

Post popolari in questo blog

Renato Gorgoni

Prima le persone. Competizione o collaborazione? (destra e sinistra non esistono)