Un po' di tristezza

Un po' di tristezza, io allora della DC, ricordo l'iscritto al PCI di San Cesario  di Lecce che la domenica vendeva in questa Piazza L'UNITA'. Chissà che cosa  penserà della sua trasformazione di oggi in DEMOCRATICA ci sarà chi la venderà oggi in piazza?
E che diranno le migliaia di persone che organizzavano e prendevano parte alle tante Feste de L'UNITA' di ogni Comune d'Italia?





Commenti

Vincenzo Mazzeo Allora vi erano ideali in ogni partito politico. 
Un poco giusti, per altri versi sbagliati.
Vi era un dibattito basato sugli ideali. 

Oggi solo fazioni di parte.
Il problema è serio a mio avviso.
Rispondi
1
14 min
Antonio Bruno Vincenzo c'era la speranza e l'idea di cambiare il Mondo, di dare il proprio contributo. L'errore d'allora, come quello di oggi, è credere di ottenere qualcosa "rottamando gli altri", si tratta semplicemente di una cosa che non porta da nessuna parte se non alla disgregazione e all'impoverimento di idee, progetti e contributi. Gli opposti devono convivere, solo così c'è ENERGIA IN ABBONDANZA PER REALIZZARE QUALUNQUE COSA.
Rispondi
1
AdessoModificato

Commenti

Post popolari in questo blog

Renato Gorgoni

Prima le persone. Competizione o collaborazione? (destra e sinistra non esistono)