Ci vuole una rivoluzione fuori per far cambiare qualcosa dentro di noi?

Ci vuole una rivoluzione fuori per far cambiare qualcosa dentro di noi? Il fatto è che quello che c'è dentro di noi va bene sino a quando ARRIVA IL GIORNO CHE "CI SENTIAMO MALE". Quindi se ci sentiamo bene, va tutto bene. Invece se ci sentiamo male, va tutto male. Allora giunge il momento per chiedersi: MI PIACE QUELLO CHE FACCIO CHE DICO CHE MI PIACE?
Quando parliamo E QUINDI ABBIAMO UNA CONVERSAZIONE, CHE PUO’ ESSERE ANCHE QUELLA CHE FACCIAMO QUI SU FACEBBOK, ci riferiamo alla trasformazione DI ENTRAMBI E DI CHI PRENDE PARTE ALLA CONVERSAZIONE ANCHE SOLO LEGGENDO, nella convivenza TRA NOI E con noi. Ciò si verifica in un ambiente relazionale COME IL NOSTRO che deve essere accettato come legittimo e appropriato affinché emergiamo come adulti che, in futuro, ripeteranno lo stesso ciclo CON ALTRI ADULTI. La conversazione è un processo di trasformazione umana in convivenza, ed è un processo in cui tutti quelli che vi prendono parte, si trasformano insieme in modo congruente, pur rimanendo in interazioni ricorrenti.
Antonio Bruno Ferro

Commenti

Post popolari in questo blog

Antonella, non posso tenerti per mano, allora ti porto nel cuore

Dove siete giovani?