Emersione


Non è l'uomo che può comunicare: 
solo la comunicazione può comunicare. 
(Niklas Luhmann)


Dico e scrivo quello che emerge da dentro di me. E' qualcosa che è provocato dalle perturbazioni che mi arrivano dai miei pensieri o da ciò che percepisco accadere all'esterno. Emerge da dentro perché una perturbazione ha selezionato ciò che poi risulta emerso. Tale emersione è quindi pre-esistente all'istante in cui accade la perturbazione. L'emersione se accade in presenza di un osservatore è per quest'ultimo una comunicazione. Ma che cosa accada a quest'utimo osservatore quando a lui giunge quella Comunicazione che diviene per lui una perturbazione io non lo so poiché è un mistero per chiunque all'infuori di questo osservatore stesso. 


Antonio Bruno Ferro

Commenti

Post popolari in questo blog

Antonella, non posso tenerti per mano, allora ti porto nel cuore

Dove siete giovani?