Peter Senge Humberto Maturana Romesín Ximena Dávila Y. Organizzazioni socio-etiche sostenibili: Un percorso verso un futuro diverso.


Organizzazioni socio-etiche sostenibili: Un percorso verso un futuro diverso.
Peter Senge
Humberto Maturana Romesín
Ximena Dávila Y.
Numero di carta II, anno 2011.
Visioni di Telefónica.


introduzione
Guardando il nostro regalo
Viviamo un presente storico a un bivio etico-
ecologica. Stiamo generando uno spazio per abitare
umano - cioè un'antrosfera - pieno di dolori etici
ed ecologico in una crescente disarmonia con la biosfera.
Non possiamo smettere di guardare questi dolori e sofferenze,
umano ed ecologico, con cui generiamo
la nostra creatività esuberante. Viviamo in un momento di
la nostra storia come umanità in quello che possiamo fare
quasi tutto ciò che pensiamo, dal più bello
al più orribile, perché abbiamo la conoscenza e
significa farlo, e se non li abbiamo, sappiamo come
possiamo ottenerli.
Tuttavia, dobbiamo fare tutto ciò che pensiamo
fare a prescindere dalle conseguenze per le comunità
esseri umani che sostengono e preservano la nostra creatività,
solo perché possiamo farlo? Siamo ciechi? no,
il fatto che questa scrittura è possibile e la stai leggendo
rivela che non siamo ciechi
Società oggi
La crescita di effetti collaterali inaspettati
e domande importanti
Quando guardiamo dentro le aziende, possiamo
vedere che in loro la ricerca
risultati visti principalmente da una prospettiva
finanziaria. Questo, generalmente, si traduce in processi di
prendere decisioni manageriali che restringono l'aspetto,
limitando la visione del resto degli aspetti costitutivi
dell'organizzazione. In particolare, sebbene ci piaccia o no,
molte volte non vediamo le persone che costituiscono,
generare, realizzare e conservare l'organizzazione attraverso
del tuo lavoro, intelligenza, immaginazione, sensibilità,
impegno e dedizione. È difficile per noi vedere
completamente la larghezza delle conseguenze negative
che questo ha portato, sia nella limitazione dell'innovazione
e creatività all'interno delle organizzazioni, così come in
l'aumento della disarmonia con i mondi sociali e
biologico, su una scala più ampia.
Guardando seriamente alla storia delle nostre organizzazioni e
aziende, ci rendiamo conto che molti hanno seguito a
percorso di conseguenze negative per il benessere del
l'umanità in generale, come è evidente nelle interruzioni
o alterazioni dell'armonia nell'antrosfera - biosfera di
da cui dipendiamo Presi insieme, l'effetto netto di
l'espansione del business e dei materiali, ha lasciato a
enorme impronta negativa causata dalla società moderna,
supera la capacità di volume della terra da fornire
risorse e sprechi di processo sottoprodotti: noi ora
consumiamo 1¼ - 1½ delle risorse del terreno all'anno, da
secondo le stime degli scienziati.
L'indisponibilità di cibo, acqua ed energia è a
una fonte crescente di interruzioni in tutto il mondo, come
i crescenti effetti collaterali dei rifiuti
solido e gassoso, come il gas serra. il
gli ecosistemi sono in pericolo. Il 70% del settore
l'industria della pesca sta diminuendo, così come a
percentuale simile di sistemi fluviali primari nel
mondo. Queste interruzioni biologiche sono inseparabili
di interruzioni sociali; anche paesi relativamente
avanzato hanno crescenti classi emarginate che soffrono
sproporzionatamente di stress economico e
ecologico, e non sono in grado di essere buoni amministratori di
sistemi naturali, nonostante la loro preoccupazione di essere così.
Tutti questi sono esempi di effetti collaterali no
aziende pianificate che, quando le vediamo accadere,
potremmo nasconderli con teorie politiche,
economico e filosofico come: "queste sono le conseguenze
inevitabile di sviluppo economico ". Quando questo
succede, non stiamo osservando completamente la crescita
aumento della povertà materiale, intellettuale e spirituale
che deriva dalla nostra ricerca di ciò che rispettiamo come
le condizioni materiali per il benessere sociale. il
conseguenze sociali e ambientali negative
sorgere quando operiamo concentrati sull'ottenimento del
massimo beneficio delle risorse a breve termine e
basso costo, in un atteggiamento che ignora il costo di
conseguenze impreviste di come operiamo. come
abbiamo detto, lo facciamo realizzando i danni in
le nostre acque e il nostro suolo, ma ci giustifichiamo con teorie
che ignorano le condizioni operative e
relazioni che aiutano a proteggere il benessere di
le persone già sostengono l'armonia tra le persone
-E le sue creazioni- (anthroposphere) e la più grande scala
biologia ambientale (biosfera) in cui abitiamo. il
Organizzazioni socio-etiche sostenibili:
Un percorso verso un futuro diverso.
Peter Senge - Humberto Maturana - Ximena Dávila
01

diventare consapevole delle conseguenze negative per
l'armonia tra antroposfera e biosfera ha portato a
molte persone e organizzazioni in tutto il mondo
chiedi: che tipo di mondo stiamo generando e
che tipo di mondo stiamo dando ai nostri figli
e nipoti?
Dubitando che tali problemi possano essere risolti,
date le concentrazioni di potere economico e politico
orientato a sostenere lo status quo lascia molti
le persone si sentono profondamente fataliste
per quanto riguarda il nostro futuro. Questo fatalismo domina nel
società moderna e si manifesta in atti violenti
giornali di frustrazione e risentimento, per esempio,
nell'aumento delle violente proteste dei giovani
in tutto il mondo Non possiamo risolvere questo male-
essere culturale attraverso terapie individuali o attraverso
di particolari tentativi di controllare segmenti di
la società È necessario che ci incontriamo
innovazioni fondamentali in istituzioni chiave che
Sostengono la nostra vita sociale, come le aziende.
Vedendo questo, vogliamo porre alcune domande di base
riguardo al modo in cui organizzazioni e imprese
operare oggi:
• Come dovremmo fare ciò che facciamo in questo modo
che preserviamo l'armonia tra l'antroposfera e il
la biosfera al centro del nostro modo di pensare e di fare quando si progetta
implementare pratiche commerciali?
• Quali sono le condizioni e le capacità necessarie per
che un'organizzazione si comporta responsabilmente
ed etico in tutte le dimensioni delle sue attività?
• Siamo disposti a impegnarci in una gestione
co-ispiratore come supporto per il processo decisionale
e azioni etiche?
• Quale orientamento dovrebbe assumere la guida per guidare
la nostra riflessione e azione in tutte le dimensioni del
operazioni di società, in modo da guidare e illuminare
alle persone nella loro comprensione e desiderio di agire,
generare e preservare continuamente l'armonia
tra l'antroposfera e la biosfera?
Emozioni e ragione nella gestione
Ogni scelta o decisione ha una base emotiva,
qualunque sia l'ambiente in cui si verifica, anche quando
Cerchiamo di spiegare le nostre azioni con una teoria
questo dice che siamo solo razionali. Questo è così perché
ogni teoria e ogni argomentazione razionale è basata su
premesse di base accettate a priori da chiunque
proponi, cioè, dai tuoi desideri e preferenze. In questi
circostanze, la razionalità di ogni argomento razionale
si verifica solo all'interno della logica del proprio sviluppo.
Le premesse di base possono venire dalle osservazioni
esperienziale o può essere concordato in conversazioni, senza
Tuttavia, quando li scegliamo, lo facciamo dal nostro
preferenze, desideri o teorie che abbiamo anche accettato
dalla nostra volontà o dalle nostre preferenze. Per questo motivo, il
la domanda fondamentale per ogni argomento è: cosa
sono gli scopi, impliciti o espliciti, consapevoli o
inconscio, per il quale scegliamo di discutere di cosa
discutiamo o il modo in cui discutiamo? Questo
domanda ci invita a guardare i fondamenti del nostro
desideri, scopi o volontà da cui scegliamo cosa
che scegliamo Quali risultati vogliamo mantenere
con le scelte che facciamo durante la scelta del
argomenti che proponiamo?
Esistono due classi fondamentali di gestione per tutti
sfere di coesistenza e coordinamento degli attori. Per a
lato, potremmo voler coordinare le azioni di un gruppo di
persone in una modalità gerarchica non etica, intrinsecamente
autoritario, definito dal desiderio di controllare i manager
in un flusso di sentimenti ed emozioni caratterizzati da difetti
al rispetto di sé, che sono inerenti alle relazioni di
potere e sottomissione (o autorità e obbedienza) quando
realizziamo un progetto fiscale. D'altra parte, possiamo
voglio coordinare le azioni di un gruppo di persone in
una modalità non gerarchica intrinsecamente etica, definita da
scopi co-ispirati e responsabilità condivise
nella realizzazione di un progetto comune, all'interno di a
visione condivisa, che muove e trattiene i sentimenti
ed emozioni di rispetto e relazioni collaborative.
02
Organizzazioni socio-etiche sostenibili: un percorso verso un futuro diverso.
Peter Senge - Humberto Maturana - Ximena Dávila

Nel primo scenario la persona scompare,
riducendo la loro intelligenza (plasticità comportamentale),
la creatività e il senso di responsabilità nel
realizzazione del progetto che gli è estraneo. Nel
secondo scenario la persona ha presenza e la sua
intelligenza, creatività e senso di responsabilità
sono espansi nella realizzazione di un progetto
comune che sorge spontaneamente da solo nel
processo collaborativo Nel primo scenario, vivere insieme
è principalmente costituito da una rete non etica di
conversazioni, lamentele e resistenza ad azioni che non lo fanno
sono rispettati perché non coinvolgono gli attori come
persone. Nel secondo scenario, la convivenza costituisce
come una rete etica di conversazioni co-ispiratrici e
collaborazione in un progetto seducente e interessante che
Coinvolge gli attori come persone. Chiamiamo
questo secondo tipo di gestione, gestione etico-sociale e
organizzazioni e aziende che generano organizzazioni o
società socio-etiche.
Questo secondo tipo di gestione emerge come un modo
vivere insieme che allarga anche la comprensione e
comprensione della natura di ciò che è essere
effettuato nel dominio umano ed ecologico in cui il
accadono fatti Ci permette di vedere quanto sia fondamentale
la realizzazione del nostro vivere, in tutta la sua ricchezza creativa, il
Sii consapevole e partecipa attivamente al continuo
gestazione e conservazione "sistemico-sistemica" del
armonia tra l'antroposfera e la biosfera. Tale armonia
che contribuiremo a creare e preservare solo se possiamo vedere
all'organizzazione nel suo insieme, così come al nostro
partecipazione alla formazione del loro modo di operare.
Questo ci porta ad una domanda più pratica:
Come possiamo realizzare questa gestione etico-sociale?
La nostra proposta
Scelta e responsabilità
L'attività produttiva delle aziende è fondamentale
per preservare la vita umana nel presente culturale
noi viviamo Fortunatamente per noi, la maggior parte degli esseri
gli umani stanno diventando più consapevoli, anche quando
vogliamo negarlo, questo è il nostro modo di dirigere e
concepire i diversi tipi di questioni organizzative
conta L'orientamento verso il profitto, il potere e
il successo, da un atteggiamento fondamentalmente non etico, conduce
a conseguenze negative impreviste della distruzione del
armonia tra l'antroposfera e la biosfera, che rende possibile
la nostra esistenza, indipendentemente dai domini sociali,
produttivo e tecnologico in cui operiamo. dovuto
a questa crescente consapevolezza che stanno cercando
modalità di gestione sostenibile, anche a dispetto di
che molti di noi cadono nella disperazione e
disperazione perché non sappiamo cosa fare.
Il primo passo per uscire da questa disperazione richiede
cambiare il nostro atteggiamento e l'accesso psichico fondamentali
a una potente risorsa intima, che è la nostra abilità
riflettere su ciò che facciamo o non facciamo:
riflettere ci consente di scegliere ciò che vogliamo mantenere
e trova cosa fare per questo. Lo pensiamo
La maggior parte degli esseri umani desidera una vita etica
riflessivo che può offrire le possibilità
ognuno contribuisce con creatività a ciò che fa
la località della sua vita. La maggior parte della gente vuole
generare e mantenere una riflessione, completa e
attivo che può contribuire continuamente a vivere
come generatori di armonia sistemico-sistemica
della relazione antroposfera-biosfera. Tuttavia, molti
le organizzazioni non creano le condizioni che consentono
la gente si rende conto del semplice fatto che loro
fondamentalmente vogliamo preservare queste qualità nella loro
lavoro e coesistenza insieme. Ciò richiede trasformazioni
nei settori della leadership e della gestione.
Lo sviluppo della ricerca e del lavoro di Peter Senge
ci ha permesso di vedere e distinguere chiaramente tre capacità
fondamenti per la costruzione di aziende-organizzazioni
etico-sociale: creare oltre a ciò solo reagire
a problemi sintomatici, collaborare oltre i confini
e vedere i sistemi ampi all'interno dei quali operiamo.
Quando le persone imparano come connettersi con il
DNA generativo dell'organizzazione aziendale, i problemi
(1) Il sistemico è dinamico e quello dinamico nel suo verificarsi è continuamente ricorsivo. Accade spesso che quando descrivono i processi sistemici, siano appiattiti
perché l'immagine della descrizione non mostra la sua multidimensionalità ricorsiva, il prodotto di una visione lineare. Quando Ximena Dávila Y. descrive la dinamica dei processi
lo storico umano come "sistemico-sistemico" o "sistemico ricorsivo", vuole evitare questa linearizzazione dei processi sistemici.
1
03
Organizzazioni socio-etiche sostenibili: un percorso verso un futuro diverso.
Peter Senge - Humberto Maturana - Ximena Dávila

diventano opportunità per nuove creazioni. quando
si concentrano su ciò che vogliono veramente creare anziché semplicemente
In ciò che non piace, i conflitti fondamentali possono
dissolvenza nel tempo mentre si impara a modificare
un modo sistemico-sistemico le condizioni che ha dato
origine a tali problemi. Collaborare attraverso il
confini dell'individualità, i dipartimenti del
organizzazione, e persino le organizzazioni stesse,
deve raggiungere condizioni e accedere alle risorse per il
soluzione di problemi che risiedono al di fuori della località in
che i problemi sembrano accadere. Anche le persone
trovano collaborazione con altri che contribuiscono a
espandi la tua visione del mondo La terza capacità, il vedere
la natura sistemico-sistemica di tutti gli sforzi
umano, porta a meno tempo speso in tentativi di
soluzioni sintomatiche che preservano la fonte del
problemi invece di guardare all'origine sistemico-sistemica di
questi. Le riflessioni sistemico-sistemiche portano a vedere
come anche noi dobbiamo cambiare in questo modo
che i sistemi generali cambiano, rinforzando così il
cuore umano di tutti i sistemi sociali.
Queste capacità possono essere definite "capacità"
elementi essenziali "ma solo usando questo termine
puntare oltre le distinzioni formali che sono
fare riferimento a posizioni di autorità gerarchica. Il "piombo"
(dalla radice indoeuropea Leith, che significa letteralmente
"Attraversare la soglia") richiede il coinvolgimento delle persone
a tutti i livelli, coloro che si assumono la responsabilità
per costruire le capacità dell'organizzazione di operare
come impresa etico-sociale sostenibile. In effetti,
È la nostra esperienza che solo quando il coraggio,
il coraggio e la fiducia sono evocati a molti livelli,
impegnarsi in questo viaggio collettivo, il cambiamento
il vero comincia a svolgersi, perché solo in quello
momento in cui ci si può connettere con l'essere etico-sociale
fondamentale delle persone. La maggior parte delle persone,
come genitori o amici, sanno cosa significa generare
azioni consapevoli, etiche e socialmente responsabili,
tuttavia, spesso non portano questa conoscenza
al loro lavoro, e l'ambiente di lavoro non sa come invitare
coltivare questo, fino a un numero sufficiente di persone
Assumersi la responsabilità che ciò accada.
Questo trasforma anche la gestione dal momento che è
È fondamentale prestare attenzione al processo e non al
risultato a venire, a causa del fatto che il
i risultati dovrebbero sorgere spontaneamente durante il
processi che li generano nel dominio umano, e non
c'è un modo etico per costringerli ad accadere
dal design. Questa situazione può creare un dilemma per
manager che sono pagati per assumere responsabilità
per i risultati ottenuti da coloro a cui dirigono.
Tuttavia, questo dilemma può essere superato mentre
più persone condividono le responsabilità per
risultati e lavora continuamente per sviluppare il loro
proprie capacità, che contribuiscono a raggiungerli
risultati. Questo, successivamente, trasforma il lavoro del
gestione che lo guida alla creazione di infrastrutture
di informazione, valutazione e coordinamento dei desideri,
e delle azioni adeguate in relazione agli orientamenti
condiviso. Questo lavoro di gestione è il complemento
essenziale per il lavoro di leadership co-inspiratorio che
stimola le comunità umane a perseguire le loro
scopi.
Completando queste capacità di costruzione
di organizzazioni, c'è il lavoro di Ximena Dávila Y. e
Humberto Maturana R. in "i tre pilastri del comportamento
socio-etica spontanea ": conoscenza, comprensione
e azioni appropriate a portata di mano. La conoscenza di chi
noi parliamo si riferisce alla conoscenza trattata dalla natura di
problema (fenomeno) e come viene dai modelli
di azioni e interdipendenze, come quando
la compagnia inizia a conoscere le conseguenze
i negativi indesiderati delle tue azioni stanno causando
sofferenza sociale e ambientale. La comprensione
si riferisce alla comprensione delle coerenze sistemiche-
sistemi del dominio operativo relazionale in cui il
il problema nasce e conserva, in un modo che ci permette di
vedere la natura della matrice relazionale e operativa in
dove il problema è presentato.
Le azioni giuste a portata di mano hanno a che fare con
già sapendo ciò che è noto, cerca e trova l'accesso
diretto ai media attraverso i quali possiamo generare
comportamenti appropriati che possono dissolvere i problemi,
proprio come quando un'azienda vede modi per organizzare un
rete sistemica coerente sistemica di azioni che possono
Sciogliere il problema e sono disposti a prenderli. queste
le azioni appropriate a portata di mano non sono sempre perfette o
la soluzione completa. In effetti, nel complesso mondo di
sistemi sociali, nessuna soluzione è perfetta di per sé
stesso. Ciò che conta è avere le azioni a portata di mano
può coinvolgere le persone in un modo legittimo
attività stimolante, dove la nuova conoscenza e
04
Organizzazioni socio-etiche sostenibili: un percorso verso un futuro diverso.
Peter Senge - Humberto Maturana - Ximena Dávila

comprensione orientata verso la generazione di comportamenti
sempre più adeguato. Impegno, onestà e
l'apertura è fondamentale
Se queste tre condizioni sorgono insieme, le persone
comportarsi spontaneamente in modo responsabile
con coscienza sociale ed etica. Ogni volta un problema
sorge, cioè quando c'è un conflitto emotivo o desideri
contraddittorio nel dominio delle relazioni umane,
le persone che hanno accesso a questi tre pilastri non possono
ma agisci con coscienza e responsabilità etico-sociale.
L'unica cosa che può impedire quanto sopra è l'accettazione
di una teoria che nega l'amore. Gli esseri umani
si preoccupano davvero del benessere del
gli altri e il mondo che generano nelle loro vite. Se a
la società si organizza veramente come a
impresa etico-sociale sostenibile per realizzarne alcuni
attività produttiva, le persone che la integrano
emergerà naturalmente come co-partecipanti al tuo design
e scopo Questo sarà il progetto comune nel
che coesistono nella realizzazione della visione condivisa.
La tua intelligenza, immaginazione e creatività saranno orientate
spontaneamente verso la conservazione e l'espansione di
creazione congiunta di valore e benessere, pur mantenendo
l'armonia tra antroposfera e biosfera, come aspetto
naturale di vivere insieme e lavorare insieme.
Cosa fare?
Scopo e comprensione in ciò che facciamo
Da quello che abbiamo detto dovrebbe essere evidente che il
difficoltà che sorgono nel processo di esecuzione dei compiti
per il quale un'organizzazione è stata progettata non lo sarà
in generale di natura tecnologica, ma apparterrà
al dominio del coordinamento e dell'integrazione delle azioni
delle persone che svolgono questi compiti. Le tecnologie
di comunicazione sono strumenti che sono stati
progettato per facilitare il nostro coordinamento nel
creazione e realizzazione di azioni, e nella generazione e
realizzazione di progetti comuni, ma queste tecnologie
non agiscono da soli: la gestione è necessaria.
Pensiamo che se vogliamo una gestione etica-
dobbiamo agire nella comprensione di cosa
Abbiamo discusso sopra: dobbiamo scegliere di agire
consapevolmente, ponendo la nostra attenzione in "creare"
Oltre a reagire ai problemi sintomatici,
collaborare oltre i confini e vedere il vasto
sistemi entro i quali operiamo ", e noi dobbiamo fare
essere consapevoli dei "tre pilastri del comportamento"
socio-etica spontanea "in modo tale che possiamo,
responsabilmente, per orientare le nostre scelte verso
generazione consapevole del tipo di mondo che vogliamo
consegnare ai nostri figli e nipoti.
Come fare questo?
Possiamo farlo solo se non lo dimentichiamo, come
noi tutti gli esseri umani sono intelligenti, tutto
Vogliono fare bene quello che fanno, tutti vogliono realizzare il loro
impegni, a tutti piace collaborare, tutti rispettano
agli altri quando si sentono rispettati e piace essere
onesto con gli altri quando gli altri sono onesti
loro, e tutti preferiscono agire in modo etico piuttosto che agire
modo immorale in quello che fanno se si sentono onestamente
trattati come partecipanti creativi in ​​un progetto
comune. L'unica strada per raggiungere questo scopo è
la continua creazione di una rete di conversazioni in
Fiducia e rispetto reciproco, che spazio aperto
per scopi, desideri, obiettivi e impegni
coerente che ci libera spontaneamente di essere
creativo nella realizzazione del progetto comune.
È tutto così difficile? No, se lo desideriamo. la
come sono le complessità della nostra vita sociale
moltiplicare, c'è una crescente necessità di coinvolgimento
persone in conversazioni ricorsive che armonizzano le loro
sentimenti intimi, desideri e scopi in quello che fanno. in
questo processo, le tecnologie di comunicazione sono
uno strumento fondamentale che possiamo usare in
la facilitazione della co-ispirazione e della collaborazione, in
la generazione e la conservazione della creazione congiunta
di valore e benessere, e nella realizzazione di aziende-
organizzazioni etico-sociali sostenibili orientate
verso l'armonizzazione tra l'antroposfera e la biosfera
come nostra fondamentale responsabilità sociale.
[Questo articolo nasce dalla collaborazione tra Humberto
Maturana R., Ximena Dávila Y., Peter Senge, Sebastián
Gaggero D. (EMdS) e Cristóbal Gaggero D. (EMdS) come a
co-creazione in risposta all'invito di Visión Movistar].
Organizzazioni socio-etiche sostenibili: un percorso verso un futuro diverso.
Peter Senge - Humberto Maturana - Ximena Dávila
05

riferimenti
• SENGE, P. La rivoluzione necessaria: come gli individui e
Le organizzazioni lavorano per un mondo sostenibile. gruppo
Editoriale Norma, 2009.
• SENGE, P. La danza del cambiamento: come creare organizzazioni
aperto all'apprendimento (oltre la Quinta Disciplina).
Gestione, 2000
• DÁVILA, X. - MATURANA, H. Abitazione umana in sei
Biologia-saggi culturali. JC Sáez Editores, 2008.
• DÁVILA, X. - MATURANA, H. La grande opportunità: fine del
leadership psiche nell'emergere della psiche del
gestione co-ispiratrice. Rivista cilena di amministrazione
Pubblico (pagine 101-124). Dicembre 2007.
glossario
Antroposfera: ambito delle coerenze ecologiche dove
realizza e preserva l'umano, che emerge con la vita umana
come un modo umano di essere inserito nella biosfera
e farne parte. Tutto ciò che costituisce la nostra vita
umano (dalla nostra naturale operazione biologica al
le più grandi fantasie dei nostri dispositivi creativi) lo è
parte dell'antroposfera e come tale fa parte della biosfera.
E tutto ciò che facciamo e continueremo a farne parte
la biosfera, nello stesso modo in cui è per vivere e il modo di
vivere di qualsiasi essere vivente.
Biosfera: è l'ambiente relazionale in cui si intrecciano
i diversi modi di vivere, cioè la rete operativa
relazionale di tutti i modi di vivere che esistono nel
pianeta e che modellano la diversità come risultato
vegetale e animale che vediamo oggi.
Collaborazione: parliamo di collaborazione quando vediamo
diverse persone che coordinano le loro azioni e le loro emozioni in
un compito particolare nel piacere di farlo, senza aspettare
un altro vantaggio rispetto a quel piacere.
Co-ispirazione: parliamo di co-ispirazione quando vediamo
diverse persone che partecipano ai discorsi di
generazione e realizzazione di un progetto collaborativo che
ha senso per loro come parte della loro vita nel piacere di
ispirare e collaborare
Creatività: diciamo che una persona è stata creativa
quando la vediamo fare qualcosa che ci sorprende
positivamente, in un campo che a noi sembrava sterile.
Innovazione: l' innovazione non è di per sé, appare quando
un osservatore vede che qualcuno fa qualcosa che sorprende
positivamente e ciò risolve le difficoltà operative in
vive in modo appropriato prima di non essere visto da lui o da lei.
L'innovazione può essere accidentale (come quando qualcuno
Adottare o utilizzare una configurazione relazionale o operativa
questo è relativamente irrilevante in un dominio e
viene applicato in un altro in cui genera un cambiamento relazionale
operativo che apre uno spazio di soddisfazione dei desideri
nuovo o vecchio e questo è nuovo) o può essere il
risultato di una ricerca intenzionale (una modalità diversa
fare la stessa cosa che è stata fatta prima, ma soddisfacente
alcune altre condizioni aggiuntive). In ogni caso,
l'innovazione emerge come una rete di conversazioni
intrecciare relazioni e operazioni che si verificano nei domini
disgiunti dando origine a un nuovo dominio relazionale e
operativo che è sorprendente e desiderabile allo stesso tempo.
In altre parole, l'innovazione umana emerge nello spazio
relazionale in quanto vi è una molteplicità di sguardi in a
ambito di curiosità e ampia riflessione


Commenti

Post popolari in questo blog

Antonella, non posso tenerti per mano, allora ti porto nel cuore

Dove siete giovani?