L'emozione nella costruzione della teoria; critica della pretesa di obiettività nella conoscenza




Parliamo come se il razionale avesse un fondamento trascendentale che dia validità universale indipendentemente da ciò che facciamo come esseri viventi. Non è così. Ogni sistema razionale si basa su premesse fondamentali accettate a priori, accettate perché volute, accettate perché piacciono a chi le accetta, accettate perché le accettiamo semplicemente dalle nostre preferenze. E questo è vero in qualsiasi dominio, che si tratti di matematica, fisica, chimica, economia, filosofia o letteratura. Ogni sistema razionale si basa su premesse o nozioni fondamentali che si accettano come punti di partenza perché chi le accetta vuole farlo e con cui si opera nella sua costruzione.

Commenti

Post popolari in questo blog

Renato Gorgoni

Prima le persone. Competizione o collaborazione? (destra e sinistra non esistono)