Humberto R. Maturana, Malattie: perdita di Armonie interiori?


Malattie: perdita di Armonie interiori?
Humberto R. Maturana
Scuola Matriztica di Santiago, Cile
hmr / at / matriztica.org
> risultato 
Un organismo è armonioso è una rete chiusa di molecolare e interazioni cellulari  che producono molecolare e trasformazioni cellulari e sostituzioni menti nella realizzazione continua di La sua autopoiesi molecolare. I processi che chiamiamo immunità sono dinamiche di recupero di quell'armonia quando è perduta a causa dell'apparenza o dell'intrusione di molecole che normalmente non ad essa, che distruggono quell'armonia,
dando origine a ciò che è vissuto come una malattia.
«1» Nei miei scritti, mi riferisco alla cognizione, dicendo che quando si dice che una persona o un sistema sa, quello che si sta dicendo è quello in la sua opinione che persona o sistema è comportamentale o operare in modo adeguato ac-in base alla circostanza in cui si è osservandolo Quando uno dice che lo sa che qualcosa è il caso, e uno viene chiesto, Come lo sai? La risposta che si dà è sempre una descrizione delle azioni che
deve essere eseguito affinché ciò accada.
È in questo senso che la metafora "tutti" sistema vivente mentre vive funziona come un
sistema tivo "è sia adeguato che fuorviante ing. Quando l'ho detto nel libro The Tree
of Knowledge (Maturana & Varela 1987), I sosteneva che la conoscenza è adeguata
secondo ciò che pensa l'osservatore fare adeguatamente nelle circostanze di lei
osservazione. Ma le metafore sono generalmente fuorvianti perché per lo più oscurano il
processi correnti che la persona che usa lui vuole evocare, e in questo senso il
gli autori di questo articolo hanno ragione.
«2» Non lo ritengo adeguato parlare di qualsiasi sistema come sistema cognitivo
come una metafora che mira a evocare come funziona Ates. I sistemi non esistono da soli come tale. Quando si parla di un sistema, si vuole per riferirsi a una configurazione di relazioni che un abstract nel flusso di interazioni e trasformazioni di una collezione di elementi
Questo si distingue nella vita quotidiana di una persona: una configurazione di relazioni che noi, come ob-server, distinguere come spontaneamente o ar- essere sostanzialmente conservato in qualche dominio della nostra preoccupazione. Un tornado, per esempio, lo è non un'entità con confini definiti, ed tende solo per quanto l'osservatore sceglie cosa deve essere conservato nella sua dinamica. Il lo stesso accade con quello che viene chiamato il sistema mune, che non esiste da solo, e appare solo quando noi, in quanto osservatori, distinguere in un organismo una configurazione di relazioni dinamiche che pensiamo debbano essere conservato in esso, così che ciò che chiamiamo immune appaiono i processi.
«3» Esiste un organismo (indipendentemente da se è unicellulare o multicellulare) come
una rete chiusa di cellulari e molecolari processi in cui molecole e cellule duce e si distruggono a vicenda in un modo in cui si produce continuamente l'autoproduzione dell'organismo attraverso il realizzazione della sua autopoiesi molecolare. In questo processo, le molecole entrano ed escono dell'organismo mentre l'organismo rimane
nella sua chiusura dinamica, ignaro di cosa noi, in quanto osservatori, vediamo come la sua nicchia ecologica o ambiente Nella storia evolutiva dei diversi tipi di organismi che con-rappresentare la biosfera, i diversi tipi dimolecole che appaiono al loro interno, sia-
prodotti da loro o entrando in essi dal mezzo che li contiene, hanno fondamentalmente cinque destini diversi pendentemente da dove vengono. Essi può ...
▪ essere incorporato nelle normali meta- processi bolic;
▪ essere distrutto;
▪ disarmonizzare il normale metabolismo processi;
▪ essere espulso; o
▪ si accumula nell'organismo.
«4» I modi di trattare con il molecole che appaiono all'interno del diverso tipi di organismi attualmente viventi stato trasformato e cambiato lungo il deriva naturale dei loro rispettivi lignaggi ac- seguendo i modi di vivere che hanno è stato conservato in loro (Maturana 1980; Maturana e Mpodozis 2000). Deriva naturale non è una storia di adattamento a un cambiamento medio ma una storia di conservazione di la realizzazione della vita dell'organismo in a trasformando e cambiando la nicchia ecologica quello non preesiste in quanto tale, ma si pone come scorre nel mezzo nella tangente del realizzazione della sua vita. Pertanto, a sopportare ciò che oscuriamo parlando di "im-
sistemi muni "dobbiamo vedere cosa har- reti monious di processi normali di produzioni molecolari e cellulari e le terazioni sono conservate dalla distruzione delle molecole o cellule che le disgregano.
Non posso rispondere a queste domande perché io non studiare questi processi. Eppure lo sento quando ci occupiamo molto di ciò che pensiamo sia la descrizione della funzione di un processo rispetto al funzionamento dell'organo ism nella sua nicchia, non vediamo pienamente come ciò processo si verifica in relazione alla realizzazione della sua vita
«5» Nel processo di realizzazione dil'autopoiesi molecolare di un organismo non c'è "preoccupazione" con l'ambiente in cui opera, quindi non c'è nulla inl'operazione interna dell'organismo altro di processi metabolici armoniosi che conserva la sua vita, o muore. Allo stesso modo, inle dinamiche interne dell'operazione del sistema nervoso di un organismo ci sono solo cambiamenti di configurazioni di relazioni di attività neuronali che sono adeguate per la conservazione della sua vita nella tangente del presente storico in cui l'organoism realizza la sua autopoiesi molecolare, o no
e si ammala e si riprende ... o no recuperare e muore Se confondiamo la nostra descrizione dei processi immunitari che pensano in un

biologico
CoNCEPT IN BIOLOGIA DELLA CONOSCENZA
150
sistema immunitario con ciò che accade realmente nella rete dei processi molecolari
che conservano il metabolismo armonico di un organismo sano, non capiamo uno o l'altro.
«6» Secondo me la costellazione dei fenomeni di immunità, autoimmunitari nazionalità e tolleranza orale di cui ci occupiamo nei mammiferi dimostra che sono aspetti di la trasformazione storica e la conservazione vazione della rete armonica di cessazioni che realizzano l'autopoiesi molecolare di organismi che sono membri di lignaggi di cambiare i modi di vivere in un cambiamento ing ecologico-nicchia. In questa nicchia ci sono sempre diversi tipi di molecole esterne apparendo che li penetra, alcuni di
che interferiscono con il loro normale metabolismo di auto-produzione. Tak
In questa prospettiva, è quindi importante capire le reti interconnesse di cel- produzioni e trasformazioni lulari e molecolari formazioni della realizzazione continua di l'organismo nella sua realizzazione continua di la sua autopoiesi molecolare come un unico sistema,
piuttosto che visualizzare queste diverse reti come diversi sistemi organici o metabolici
Che soddisfano diverse funzioni. Non posso em abbaiano su questo progetto, al momento, ma io pensa che nel loro articolo di destinazione, Nelson Vaz e Luiz Andrade sono sulla buona strada per fallo Tuttavia, io e il mio collega Ximena Dávi- stanno lavorando alla comprensione di dy- namic "organismo ecologico-di nicchia" in che ogni organismo si integra nella realizzazione zione della sua autopoiesi molecolare (Maturana
& Dávila 2015).
A Humberto Maturana Romesín era interessato animali e piante dall'infanzia e volevano essere un biologo per indagare sulla vita che muore. Un lungo periodo di riflessione, lettura di Friedrich Nietzsche e Julian Huxley, si è verificato durante tre anni di completo riposo a letto. Inizio medicina nel 1950, nel 1958 ho ha conseguito un dottorato in biologia presso l'Università di Harvard. Attualmente sta lavorando nella "Matrix School" a Santiago, in Cile, con il suo collega Ximena Dávila Yáñez, nel campo della biologia culturale e insieme hanno pubblicato il libro The Tree of Life (2015).
ricevuto: 2 ottobre 2017

Commenti

Post popolari in questo blog

Antonella, non posso tenerti per mano, allora ti porto nel cuore

Dove siete giovani?