Gianni Letizia, UN TESORO DI RAGAZZO....




Anche i Presidenti del Lecce calcio, i signori TESORO si erano accorti del nostro compaesano Enrico Diamante. Accorti del valore tecnico e umano di questa persona che noi tutti San Cesariani conosciamo benissimo per la sua attivita' di dipendente comunale addetto al settore ambientalistico del Paese. Enrico dopo una lunga attivita' come calciatore della Polisportiva >San Cesario..comincia ad allenare i "primi calci".. in paese..poi passa nelle file del Lecce quando il direttore sportivo era ancora Corvino Pantaleo e il Lecce militava nella massima serie. E' qui che si forma dimostrando una particolare attitudine "all'allevamento dei pulcini". Cosi' si chiamano quando sono piccoli calciatori.. Enrico da subito si e' dimostrato adatto in questo ruolo di "istruttore e scolastico". Dopo una lunga gavetta di allenatore anche a livello nazionale e facendo esprimere i suoi ragazzi giocando buon calcio e formandoli nella mentalita' di gruppo e di squadra ...viene promosso a DIRETTORE GENERALE del SETTORE TECNICO GIOVANILE di tutta la societa'. Il sogno che si avvera finisce purtroppo con la cessione della societa' dei TESORO a questo nuovo gruppo...  Come si sa..quando si cambia casa al mare..ognuno si porta le proprie sdraio. E cosi'..Enrico viene dimesso ..e sostituito da un nuovo direttore portato da i nuovi acquirenti. Ma lui senza perder tempo (anche perche' un...Diamante prezioso fa gola a tutti...)..sceglie la via e il progetto di Fabrizio Miccoli..(che lo corteggiava da tempo..e questo io lo sapevo gia' sin da quando allenavo in quella societa'..)..Firma una nuova posizione che lo vede DIRETTORE TECNICO GENERALE..e comincia cosi' un'altra bella avventura. Un anno e' passato..Enrico ha avuto delle belle soddisfazioni insieme a F. Miccoli..e   ieri l'altro quando e' tornato dal torneo Friulano...raggiante mi racconta tute le sue avventure positive. Vanni-mi dice :ci hanno applaudito come miglior squadra e miglior gioco..e questo mi basta...poi risponde al telefono..e' Bruno Conti (ex campione del mondo)..che lo chiama..e si complimenta con lui ..perche' ha saputo della vittoria dei ragazzi di Enrico e del bel gioco espresso.
Poi continua a strizzarmi l'occhio mentre parla con Conti...e appena chiude...mi ripete una frase che io gli ho insegnato.."Gianni... come vedi il lavoro fatto bene paga sempre"....!! Esattamente le stesse parole che gli dicevo quando lui faceva il vigile ..e in piazza..mi confidava che allenare i piccolini era impegnativo. Poi un giorno io gli ho spiegato una frase che mi aveva detto Carletto Mazzone - "..se alleni i ragazzini..potrai diventare un buon allenatore per quelli pu' grandi" !..Infatti..oggi Enrico..e' diventato un esperto del settore allievi e Juniores...e gia' tanti in questa eta' piu' o meno che va tra i 16-19 anni..hanno intrapreso la carriera di calciatore. Ci salutiamo............e poi ci abbracciamo come quando da piccoli facevamo un gol ai giovanissimi...e poi mi dice ancora : ..io consiglio prima lo studio a tutti..e a tutti i genitori consiglio di aiutarli a fare studiare i ragazzi...perche' una mente sana e colta puo' fare il professionista...ma non intendo il calciatore professionista..perche' quello nasce per diventarlo...Noi allenatori dobbiamo solo scoprirli tra i tanti  !!....Lascio Enrico. ..mentre risponde ancora una volta al telefono....forse e qualche suo allievo ..o forse e' suo figlio..che a calcio giocava benissimo..ma in questa settimana termina gli studi come dentista...ECCO !!..anche con suo figlio non si e' sbagliato..Diventerra' un buon professionista......e poi mi ristrizza l'occhio. vanni letizia

Commenti

Post popolari in questo blog

Antonella, non posso tenerti per mano, allora ti porto nel cuore

Dove siete giovani?