San Cesario Parsifal, la Radio del terzo millennio


E’ solo grazie a Franco Scardino che a San Cesario, da oltre 40 anni, c’è una Radio. Sul finire degli anni 70 e negli anni 80 nell’Italia Intera in ognuno degli 8mila Comuni c’erano le radio libere. Ed in ognuno dei 100 Comuni del Salento leccese c’erano le Radio libere, solo che a San Cesario ce n’erano ad un certo punto addirittura 3!

Sorgevano con un trasmettitore, un antenna con due o quattro dipoli sulla terrazza e un paio di potenziometri con due piatti per far girare i dischi di vinile.
Io ho “fatto Radio”, mi piaceva, ho trovato moglie negli Studi di Radio San Cesario! Abbiamo deciso il nome di nostra figlia sul terrazzo di quegli studi! Quindi sono davvero mortificato di non aver ricordato che, invece c’è chi, la Radio, la continua a fare perché ci crede tuttora. Mi spiace di aver dimenticato chi la radio l’ha conservata, curata e portata da allora sino ai nostri giorni.  Quest’uomo, questo EROE è Franco Scardino.
Se non fosse stato per Gianni Letizia non mi sarebbe venuto in mente che a San Cesario di Lecce c’è la Radio.
Mi sono chiesto il perché.
Già!
Perché pur abitando nei pressi della sede della Radio non mi è venuto in mente che ci fosse?
La risposta è che, al contrario di quanto accadeva negli anni fine settanta e 80 dell’ultimo secolo del secondo millennio, la radio del primo secolo del terzo millennio non ha nessuna iniziativa nel paese più bello del Mondo.
Ai miei tempi noi di Radio San Cesario facevamo una mostra fotografica dei presepi nella Società Operaia in collaborazione con il “Gruppo Amici per l’Arte”, poi il Concorso Nazionale di poesia Peregrino Scardino. Con la Radio e con le Associazioni organizzavamo il “Nastro d’Oro” che ha laureato artista Cristian Nobile degli SCEMIFREDDI. Che grazie a Cristina Panzera e a suo fratello Tonio ha messo in piedi un coro che quello dell’Antoniano di Bologna sembrava il coro della parrocchietta.
Sempre con la radio organizzavamo le feste all’Altro Mondo. Che non significa che organizzavamo il 2 novembre la Commemorazione dei defunti, né che nel giorno della ricorrenza della morte dei defunti c'era la possibilità di partecipare ad una festa con tutti i parenti dell'ei fu. No, nulla di tutto questo. Noi della radio in una discoteca di Lequile che si chiamava appunto “l’Altro Mondo”, organizzavamo delle feste a cui invitavamo tutti gli amici e le amiche in cambio del pagamento dell’ingresso.
Oggettivamente devo dire che a me che adoro il paese più bello del Mondo non era venuto in mente che ci fosse San Cesario Parsifal la Radio del Terzo Millennio. E altrettanto schiettamente ritengo che a nessuno dei “sancisariani” venga in mente che qui e ora c’è San Cesario Parsifal la Radio del Terzo Millennio.
Scritto ciò sono contentissimo che Gianni abbia scritto di Gianfranco Scardino (si io lo chiamo Gianfranco anche se tutti lo chiamano Franco) e vi invito a leggere le sue parole.
Antonio Bruno

QUESTA VOLTA E' SOLO SECONDO...di Gianni Letizia

FRANCO SCARDINO DJ di radio PARSIFAL San  Cesario...Lo trovo in giro in paese e gli dico : Franco sei stato votato il secondo piu' bello di San Cesario. E lui: si....??!!..e il primo chi e' ?..ed io : ..ieu Francu !!...ahahah..e tutti e due a ridere !!...si stava solo curando di chi fosse il primo posto.....a lui arrivare secondo non gli e' mai piaciuto !!...Poi al volo mi dice gli orari in cui trasmette ..e m'invita per stare un'ora in trasmissione con lui. Franco fa Radio da 40 anni almeno. Ama la musica e la passione di fare "stacchetti "sia per pubblicita' o per i suoi programmi disco. La musica lo trasporta e lo immerge in un mondo che da sempre lo ha catturato..Ricordo che saltava gli allenamenti di calcio per registrare in studio..poi trovava una scusa a mister Petrucelli ..ma il mister furbo al campo accendeva l'altoparlante con la radio sintonizzata dove lui trasmetteva..e ce lo faceva sentire mentre noi altri facevamo l'allenamento. La passione per la radio libera..Franco.. l'ha sempre coltivata...e ogni volta che va in onda...se vi capita di sentire la sua voce..telefonategli e chiedetegli un Vostro brano preferito...lui e' sempre contento di condividere la musica con i suoi fans....vanni letizia.

Commenti

Post popolari in questo blog

Antonella, non posso tenerti per mano, allora ti porto nel cuore

Dove siete giovani?