HUMBERTO MATURANA E RICARDO LAGOS HANNO TENUTO UN DISCORSO PROGRAMMATICO A EXPO MILANO 2015


HUMBERTO MATURANA E RICARDO LAGOS HANNO TENUTO UN DISCORSO PROGRAMMATICO A EXPO MILANO 2015
26 set 2015



Condividi:
"Il soggiorno e la vita degli esseri umani e il loro rapporto con l'ambiente" è stato il gruppo di discussione presentato al Padiglione Cile Expo Milano 2015. L'auditorium principale era lo spazio dove i partecipanti internazionali che hanno partecipato a questa attività sono stati alloggiati il cui obiettivo era conversare, riflettere e osservare sul presente culturale.

Nel corso della riunione, il Premio Nazionale di Scienze Naturali ha affermato che "siamo presenti in una storia evolutiva, non in termini competitivi, come asserito da Darwin, ma in termini di conservazione della vita, che formano un'unità eco-organismo-nicchia che diventa viva. Pertanto, tutto ciò che facciamo ha conseguenze sull'ambiente. Quando un piccolo organismo vivente scompare, l'intero campo della coerenza vitale ecologica collassa, scompare ".

Allo stesso modo, l'ex presidente della Repubblica, sulla base dei dati sul contributo ai paesi industrializzati ad effetto serra, ha fatto riferimento alla chiave di una convivenza ambientale globale deve "trovare la formula di collaborare piuttosto che competere," narrando che "doveva essere in un gruppo di lavoro sull'economia del cambiamento climatico, concentrandosi sulla quantità di investimenti richiesti nel prossimo futuro. Ma la cosa centrale da notare in quale città vogliamo, più che nella quantità dell'investimento. C'è l'esempio di Barcellona e Atlanta, città con la stessa quantità di popolazione e reddito pro-capite, ma con un livello di inquinamento molto diverso ".

Per concludere, il dott. Maturana ha sottolineato che questo processo di consapevolezza ecologica dipende dalla società in generale, perché "siamo gli unici a poter riflettere sulla nostra vitale coerenza. Ognuno di noi è il presente di un riferimento storico e l'unica cosa che permette a questo processo di essere armonioso, è il discorso, e parlare significa essere disposti ad ascoltare e lasciar andare le certezze. Il nemico della riflessione è la conoscenza. "

Questa discussione di gruppo è stato condotto da Ximena Dávila, co-fondatore della Scuola Matríztica Santiago, che sarà anche partecipare alla seconda attività offerta dal Dr. Maturana dal titolo "Poetica e finalità etica di Danilo Dolci Riflessioni Manifesto.

Prima della manifestazione, l'ex presidente Lagos ha avuto l'opportunità di visitare il padiglione cileno alla mostra internazionale, firmando il guestbook raggiunto "un grande lodge !! Lunga vita al Cile! È riuscito a mostrare il Cile, la sua ricchezza che è la sua diversità, quella del suolo, della foresta e delle miniere e il suo oceano (a volte non così pacifico). Qui, quelli che lavorano giorno dopo giorno, rendono Homeland ciò che siamo. Mostrano la nostra ospitalità e sapori. È stata una grande esperienza Ecco la creatività e l'innovazione! Congratulazioni a tutti coloro che lo hanno reso possibile !!! "

Fotografia: Catalina Volkert '


Commenti

Post popolari in questo blog

Antonella, non posso tenerti per mano, allora ti porto nel cuore

Dove siete giovani?