"Biologia-culturale: fondamenti del vivere e della vita umana"

Figura: L'albero della conoscenza (elaborazione sulla base del modello di Maturana e Varela


"Attualmente, il dolore, l'abuso del dolore e il recupero per la pace, sono temi ricorrenti su cui siamo venuti a riflettere"
La sua dissertazione ruotava intorno alla necessità di un cambiamento culturale. In questo cambiamento, ha spiegato il ricercatore, la proposta è che, attraverso la comprensione e le conversazioni, gli esseri umani hanno più rispetto per se stessi, maggiore dignità e libertà, che genererebbe maggiore armonia e una convivenza più democratica . In questo modo ha affermato che l'asse di tutti i compiti è conoscenza, comprensione e azione tempestiva, legata a una convivenza etica e responsabile incentrata sulle persone .
Inoltre, l'enfasi è stata posta sui modi di vivere, pensare, comunicare e conversare attraverso il linguaggio, che Maturana propone in risposta alla domanda : cos'è che ci rende umani? .
Alcuni paragrafi della conferenza Humberto Maturana

Tutti i processi metabolici sono ciclici. Ciò che è preservato è la dinamica. Questo ci porta a realizzare che gli esseri viventi sono sistemi ciclici. Fondamentalmente non è necessario nulla al di fuori delle dinamiche molecolari. L'esterno è ciò che attiva i processi.

È un fenomeno storico. E allo stesso tempo diciamo: l'unica cosa che abbiamo è il presente. Il momento più importante di ciascuno è qui ed ora. Se pensiamo a ciò che faremo domani, questo è anche il nostro presente. Se pensiamo a quello che abbiamo fatto nel passato, questo è anche il nostro presente. Il presente è una storia di trasformazioni ininterrotte, miliardi di anni. Gli esseri viventi sono, principalmente, conservatori di vita.

Gli organismi esistono in una rete di accessi. Quando ci preoccupiamo delle questioni ecologiche, siamo davvero preoccupati della reciproca costituzione degli esseri viventi come parte della nicchia ecologica.
Gli incontri non specificano cosa succede nell'uno e nell'altro essere. Nessuno di noi può specificare cosa l'altro ascolta per quello che diciamo. Ma siamo meravigliosamente responsabili di ciò che diciamo nel momento in cui lo diciamo. Questa è la nostra condizione di esistenza, non è una limitazione.

L’individuo mette in atto due tipi di disaccordo nella conversazione: uno che è risolto dal punto di vista logico, razionale, quando discutiamo con un altro partendo dalle stesse premesse fondamentali. Ma se risultasse che non siamo d'accordo su queste premesse, non ci capiremo mai.

Questo presente attuale è un processo storico di trasformazioni nel modo di vivere, nella conservazione della coerenza ecologica. Ecco un fenomeno particolarmente interessante: l'emergere del nuovo. Ci sono circostanze in cui i processi cambiano profondamente. Quindi, appare uno spazio relazionale diverso. Questo è il carattere creativo della storia dell'universo. La ricorsione si verifica quando un fenomeno ciclico è montato sulle conseguenze della sua precedente ricorrenza.

Con il linguaging coordiniamo. Ogni momento della nostra vita è un'opportunità riflessiva in cui possiamo decidere cosa tenere e cosa scartare; cosa conservare e cosa invece lasciare cadere.

Commenti

Post popolari in questo blog

Antonella, non posso tenerti per mano, allora ti porto nel cuore

Dove siete giovani?