Ximena Dávila: " la base del rispetto è ascoltare, ovvero affermare che l'altro conta davvero per me . "


L’epistemologa e consulente familiare e organizzative relazioni  Ximena Dávila , co-fondatore del centro studi Matríztica insieme allo scienziato Humberto Maturana, è stato recentemente invitato alla trasmissione radiofonica farmi pensare .

Dávila ha parlato con Eduardo Fuentes del dolore dal punto di vista della cultura, affermando che " siamo esseri amorevoli che vengono a vivere in una cultura ".

Per l'esperto, "l' amore è ciò che si distingue nel rapporto di un essere umano con un altro essere umano, è quel rapporto in cui si sente visto, si sente ascoltato, senza richieste e senza aspettative . È la medicina definitiva ".

Riguardo all'educazione dei bambini, Dávila afferma che "stiamo attenti, non promettiamo cose che non possiamo adempiere, perché per il bambino è un tradimento, e se è ripetuto nella storia, allora abbiamo figli di 15 o 16 anni che non rispettano il padre o la madre Ci si chiede perché, ebbene, è perché non hanno imparato ad essere rispettati. "

Secondo Dávila, " se parli di rispetto è perché è stato perso , ma la domanda è: c'era qualche rispetto? E quando togli alle risposte gli strati come cipolle, scopri che non c'è mai stato alcun rispetto", perché " la base del rispetto è ascoltare, ovvero affermare che l'altro conta davvero per me . "

Commenti

Post popolari in questo blog

Renato Gorgoni

Prima le persone. Competizione o collaborazione? (destra e sinistra non esistono)