Maturana, Mpodozis Martin: Determinismo strutturale


"Determinismo strutturale: operare di un sistema in accordo con la sua struttura, questo è, in accordo con il gioco delle proprietà dei suoi componenti. Un sistema che opera in questo modo è un sistema determinato strutturalmente. La struttura di un sistema determinato strutturalmente determina tutto quello che succede, tanto nei suoi cambiamenti interni tanto per quello che avviene in un'interazione. Così è possibile dire che la struttura di un sistema determinato, definisce:
a) i cambiamenti strutturali che può avere conservando la sua organizzazione o cambiamento di stato;
b) i cambiamenti strutturali che questo può avere e che non conserva nella sua organizzazione detti cambiamenti disintegrativi;
c) le configurazioni strutturali dell'ambiente che coincidono con il distacco nel cambiamento di stato, o perturbazioni;
d) le configurazioni della struttura dell'ambiente che incidono su questa scatenano in essa la disintegrazione o interazione distruttiva.
In ultimo, vogliamo sottolineare che la nozione di determinismo strutturale sorge dalle coerenze operazionali dell'esperienza dell'osservatore e non è un presupposto ontologico" (Maturana, Mpodozis Martin, 1992, p. 44).

Commenti

Post popolari in questo blog

Antonella, non posso tenerti per mano, allora ti porto nel cuore

Dove siete giovani?